Quanti giga consumano le tue app preferite e come risparmiare dati?

Sommario: Ogni giorno utilizziamo alcune app più di altre come netflix, spotify o instagram per svagarci e rilassarci. Ma vi siete mai chiesti quanti giga queste app consumano?

App come netflix, spotifyinstagram sono tra le app più popolari ed utilizzate ogni giorno da milioni di persone anche per ore. Offrono contenuti innovativi, ci permettono di passare il tempo e hanno una diffusione enorme, tuttavia c’è l’incognita di quanti gigabyte di traffico consumano. Che quantità dei nostri dati internet disponibili utilizzano queste app?

Netflix

Netflix è una delle app di streaming di contenuti più popolari e utilizzate al mondo con 167 milioni di utenti nel mondo ed un bacino di contenuti vastissimo. Netflix ha rivoluzionato il mondo dello streaming aprendo la strada ad una nuova era nella fruizione di contenuti online.

Netflix è disponibile su computer (sia tramite il sito che tramite l’app), su smartphone e su tablet attraverso l’app. Essendo una piattaforma di streaming online, è possibile vederne i contenuti ovunque purché si abbia una connessione. È inoltre possibile scaricare il contenuto dalla rete per poterlo guardare offline senza consumare il proprio traffico dati.

In alternativa, è sempre possibile vedere i contenuti Netflix in mobilità utilizzando il proprio traffico dati, motivo per cui diventa essenziale per noi sapere il consumo di traffico di Netflix per poter gestire il proprio traffico dati in tutta tranquillità.

Tipologia abbonamento Tipo di HD Schermi  Prezzo Massimo consumo dati
Base No HD 1 € 7,99 fino a 1 GB/ora
Standard HD 2 € 11,99 fino a 3 GB/ora su ogni dispositivo
Premium HD e Ultra HD 4K 4 € 15,99 fino a 7 GB/ora su ogni dispositivo

In base ai dati ufficiali, la riproduzione di contenuti (serie tv e film) su Netflix usa circa 1 giga all’ora per lo streaming in definizione standard, fino a 3 giga all’ora per la definizione HD  e fino a 7 giga all’ora nella definizione Ultra HD. Il download e lo streaming consumano una quantità simile di dati.

Opzioni per il consumo dati

Si possono scegliere impostazioni di consumo dati:

  • Basso qualità video minima  e consumo fino 0,3 GB all’ora a dispositivo
  • Medio ⇒ qualità video standard e consumo fino a 0,7 GB all’ora a dispositivo
  • Alto ⇒ qualità video massimo e consumo orario fino a 3 GB in HD e fino a 7 GB in Ultra HD
  • Auto ⇒ si regola in automatico per offrire la miglior qualità possibile sulla base della velocità di connessione

Come gestire le impostazioni di consumo di dati su Netflix

È possibile gestire le impostazioni sul consumo dati dal profilo di Netflix attraverso la seguente procedura:

  1. Accedi all’account e seleziona il profilo
  2. Seleziona Modifica nelle Impostazioni di riproduzione
  3. Seleziona l’impostazione di consumo dati che si desidera
  4. Salva le modifiche che saranno attivate entro otto ore

Gestione consumo dati mobili

Per quanto riguarda il consumo di dati mobili, vi sono 4 impostazioni di consumo di dati mobili:

  • Automatico ⇒ viene selezionata in automatico un’impostazione di consumo dati che bilancia il consumo di dati con la qualità video permettendo di trasmettere circa 4 ore di contenuti per GB
  • Solo Wi-Fi ⇒ i contenuti in streaming vengono riprodotti solo se si è connessi ad una rete wi-fi
  • Risparmio dati ⇒ permette circa 6 ore di contenuti per GB
  • Uso massimo dati ⇒ impostazione consigliata solo con un piano dati senza limiti dato che trasmette nella qualità massima supportata arrivando a consumare 1 GB  per 20 minuti

Come gestire il consumo di dati mobili

Per modificare le impostazioni di consumo dati sul dispositivo mobile è necessario:

  1. Apri l’app Netflix e tocca Altro o Profilo
  2. Seleziona Impostazioni app
  3. In Riproduzione video seleziona Consumo dati cellulare
  4. Scegli l’impostazione voluta

 

Nota che qualora avessi dei download in sospeso, allora non potrai modificare questa impostazione fino al termine dello scaricamento dei contenuti.

Spotify

Spotify è una popolarissima app per lo streaming della musica con oltre 286 milioni di utenti, di cui 130 milioni nella versione Premium. Spotify è disponibile su computer, tablet, smartphone e vari altri dispositivi e permette lo streaming e il download dei contenuti musicali (ma anche di podcast ed altro).

È possibile utilizzare l’app di Spotify su varie tipologie di dispositivi:

  • smartphone → da IOS 10 in poi (anche per iPad) e Android 4.1 e successive
  • tablet e pc → Mac con OS X 10.10 e successive oppure Windows 7 e successivi
  • smartwatch di Android → non c’è ancora compatibilità con Apple se non tramite app di terze parti
  • chromecast
  • console come ps3 e ps4
  • sistemi audio e tv → Spotify è integrato in molte smart TV ad esempio
  • Browser web → è possibile utilizzare Spotify online senza l’app da browser

Nel dettaglio, Spotify funziona di base come app gratuita offrendo lo streaming di contenuti musicali attraverso una connessione internet. Il funzionamento è perciò lo stesso su tutti i dispositivi.

Vi sono delle limitazioni nell’uso di Spotify come la scelta casuale del singolo brano in un album (su dispositivo mobile) o le pubblicità. Si può passare alla version Premium che permette di ascoltare musica con una qualità audio migliore oltre che di scaricarla per poterla ascoltare offline.

Le modalità di abbonamento sono:

  • Spotify Free ⇒ gratuito ma con delle limitazioni quali la modalità shuffle su smartphone (non si può scegliere il singolo brano nella playlist e si hanno 6 cambi all’ora) e le interruzioni pubblicitarie
  • Spotify Premium ⇒ a € 9,99 al mese (€ 119,88 annui) consente la scelta del brano, la possibilità di scaricare fino a 3.333 brani per dispositivo in qualità superiore (fino a 320 kbps) e di trasmetterli su altri dispositivi.
  • Spotify Family ⇒ da € 14,99 al mese. È una modalità che permette l’abbonamento mensile e l’estensione fino a 5 account.

Nota che gli abbonamenti Spotify non hanno alcun vincolo temporale ed è possibile disdire in qualsiasi momento. Inoltre è possibile scegliere il periodo di prova gratuito per 30 giorni indicando un mezzo di pagamento e tenendo a mente che il rinnovo è automatico a meno che non si disattivi.

Impostazioni di Spotify

La qualità della musica in streaming dipende dalla modalità:

  • Automatica ⇒ regola in automatico la qualità dello streaming in base alla connessione e al dispositivo
  • Normale ⇒ equivale a circa 96 kbps
  • Alta ⇒ equivale a circa 160 kbps
  • Massima ⇒ permette di trasmettere a 320 kbps ed è riservata agli utenti Premium

In termini di consumo dati, la quantità di dati consumata dipenderà ovviamente dall’impostazione scelta e dalla relativa qualità:

  • Normale ⇒ 96 kbps = 0.72 MB al minuto, ossia 43 MB all’ora1.34 GB al mese
  • Alta ⇒ 160 kbps = 1.2 MB al minuto, ovvero 72 MB all’ora pari a 2.23 GB al mese
  • Massima ⇒ 320 kbps = 2.4 MB al minuto, che sono 144 MB all’ora e quindi 4.46 GB mensili

Le statistiche ci dicono quindi che il consumo di dati non è eccessivo e che con pochi accorgimenti si possono risparmiare dati:

  • utilizzo massiccio del wi-fi quando possibile
  • sfruttare le migliori offerte mobili
  • scaricare il maggior numero di brani possibile in wi-fi

Instagram

Instagram è una popolarissima app e social network con oltre 1 miliardo di utenti nel mondo. È un’app basata sulla creazione e condivisione di foto e video sul profilo con numerose altre feature quali store, reel nonché video in diretta.

Stabilire il consumo di dati di Instagram è più difficile dato che l’utilizzo di Instagram prevede attività che impattano diversamente sul consumo dei dati. Ad esempio, caricare foto utilizza 2-4 MB mentre caricare video storie può arrivare a 8 MBvisualizzare circa 40 foto consuma 1 MB. Si può dunque stimare un consumo di dati complessivo di 100 MB per ora.

Per attivare la modalità di risparmio dati: 

  1. Vai sul tuo profilo, in alto a destra tocca e poi scegli in basso Impostazioni
  2. Vai su Account
  3. Seleziona Uso dei dati mobili e attiva la modalità di risparmio dati

Nota inoltre che è possibile anche impostare la riproduzione di contenuti multimediali in alta qualità solo con rete wi-fi nelle impostazioni del profilo. Vale inoltre il consiglio di utilizzare la rete wi-fi quando possibile e sfruttare tutte le promozioni delle offerte mobili.

Redactor

Written by andreah

Aggiornato su 11 Nov, 2020