Come cambiare l’intestatario del contratto cellulare mobile

Il tempo è denaro, non perderlo con gli operatori

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdì - dalle 8:30 alle 19:00

Noi risolviamo tutto in una chiamata

Manuale di istruzioni

Sommario: Subentrare, ovvero cambiare intestatario del contratto cellulare, è una procedura complessa e che prende molto tempo. Scopri come risparmiare tempo con la nostra guida.

Cambiare l’intestatario del contratto cellulare è una procedura molto frequente e molto semplice, che può prevedere delle lievi variazioni a seconda del gestore di telefonia. Solitamente richiedere il cambio di intestatario di un abbonamento o di una SIM non presenta costi aggiuntivi e le tempistiche di registrazione del subentro da parte degli operatori sono abbastanza brevi.

Nella maggior parte dei casi il cambio di intestatario del contratto cellulare può essere svolto:

  1. nei punti vendita dell’operatore oppure,
  2. online, compilando un modulo da inviare al gestore per via telematica, tramite FAX o raccomandata A/R.

Vorresti effettuare anche tu questa operazione? Hai dei dubbi? Non ti preoccupare perché in questo articolo ti forniremo tutte le informazioni utili per cambiare l’intestatario del contratto cellulare, illustrandoti le procedure richieste dai diversi gestori: TIM, Vodafone, Wind, Iliad e Fastweb.

Cambiare intestatario contratto cellulare mobile

Prima di approfondire le procedure previste dagli operatori per cambiare intestatario contratto cellulare, proviamo a rispondere ad alcune delle domande più frequenti che si pone un utente che deve affrontare questa operazione. Come ti abbiamo già accennato, e come scoprirai tu stesso leggendo questo articolo, il cambio di intestazione di una SIM o di un abbonamento mobile è molto semplice e anche molto veloce.

Come fare il cambio di intestatario del contratto cellulare?

Per cambiare l’intestatario di un contratto cellulare occorre comunicare al gestore alcuni dati anagrafici:

  1. del cessionario (ovvero il vecchio titolare dell’abbonamento) e,
  2. del subentrante (il futuro intestatario).

”Solitamente

nome
cognome
codice fiscale

dei due soggetti coinvolti.

Può essere necessario, nella stessa sede o in un secondo momento, comunicare il metodo di pagamento scelto dal nuovo titolare. Inoltre, spesso, si richiede una dichiarazione da parte del vecchio titolare dell’abbonamento o della SIM in cui questi attesta di essere d’accordo alla cessione del contratto.

La tua tariffa mobile è troppo costosa? Scopri come effettuare la rimodulazione delle tariffe!

Per il cambio intestatario contratto cellulare serve un modulo?

Per il cambio di intestatario di un contratto cellulare può essere necessario compilare un modulo e inviarlo al gestore. A volte questa operazione non è richiesta per cambiare l’intestatario di una SIM. Nei siti internet degli operatori esistono comunque apposite sezioni da cui è possibile scaricare i moduli per queste procedure.

Se per il cambio di intestazione del contratto di abbonamento cellulare è richiesta la compilazione di un modulo, non dovrai fare altro che:

  1. scaricarlo dal sito del gestore e
  2. compilarlo con i dati richiesti. Verifica le modalità di invio del modulo e
  3. spediscilo, aspetta la risposta di conferma del subentro da parte del gestore e il gioco è fatto!

Dove fare il cambio di intestatario del contratto cellulare?

Per cambiare l’intestatario del contratto cellulare esistono molteplici opzioni:

  1. Puoi recarti nei punti vendita dell’operatore di telefonia,
  2. Effettuare la procedura online,
  3. Contattare il servizio clienti.

Le procedure possono variare. Se il cambio di intestazione riguarda una SIM, in qualsiasi punto vendita del gestore è possibile effettuare rapidamente la procedura. Invece, se si tratta di un abbonamento, potrebbe essere necessario compilare dei moduli scaricabili dal sito internet dell’operatore e inviarli secondo specifiche modalità.

Le bollette sono poco comprensibili? Leggi i nostri consigli su come leggere la bolletta internet e su come leggere la bolletta del telefono!

Vediamo ora come cambiare l’intestatario di un contratto cellulare in base alla compagnia telefonica.

Ci occupiamo di tutta la parte burocratica e ti facciamo risparmiare tempo

02 94 75 67 37

Manuale di istruzioni

Come cambiare l’intestatario di un contratto cellulare Tim

I clienti TIM che desiderano cambiare l’intestatario di una SIM possono recarsi in un punto vendita e fornire al consulente presente in negozio il seguente materiale utile per avviare la pratica:

La SIM a cui si intende cambiare intestatario.
Documenti di identità del nuovo intestatario della scheda.
Il Codice Fiscale del nuovo intestatario.

In aggiunta a questo, per sicurezza è sempre meglio portare anche i documenti del vecchio intestatario. L’operazione è gratuita e solitamente viene eseguita immediatamente. È possibile verificare l’avvenuto cambio di intestazione collegandosi al sito di TIM, associando la scheda al proprio account MyTIM Mobile.

Invece, per cambiare l’intestatario del piano in abbonamento, è necessario:

  1. Scaricare lo specifico modulo dal sito Internet di TIM, stamparlo e compilarlo;
  2. Inviarlo tramite raccomandata A/R all’indirizzo indicato sul sito dell’operatore;
  3. Allegare una fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale del vecchio e del nuovo intestatario del contratto.

Leggi come individuare gli errori in bolletta e come eliminare gli abbonamenti non richiesti!

Come cambiare l’intestatario di un contratto cellulare Wind

La procedura per cambiare l’intestatario di contratto cellulare che devono seguire i clienti Wind è molto simile a quella di TIM. Anche in questo caso occorre recarsi presso uno dei tanto centri Wind è portare con sé la SIM alla quale cambiare intestatario, insieme alla carta d’identità e al codice fiscale del nuovo e del vecchio intestatario.

Accedendo all’area clienti sul sito internet di Wind e associando il numero della SIM al proprio profilo è possibile verificare se il cambio di intestatario della SIM è stato completato correttamente.

Per cambiare l’intestatario di un contratto in abbonamento bisogna scaricare il modulo per la richiesta di cessione del contratto dal sito internet di Wind e inviarlo, tramite raccomandata A/R all’indirizzo WIND Telecomunicazioni S.p.A. – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano MI, allegando le fotocopie di carta d’identità e codice fiscale del nuovo e del vecchio intestatario.

Cambiare l’intestatario di un contratto cellulare Iliad

Per cambiare l’intestatario di un contratto cellulare collegato ad una SIM Iliad occorre andare sul sito internet dell’operatore e scaricare il modulo “Dichiarazione di reale utilizzatore di SIM Iliad”, disponibile nella sezione modulistica.

Una volta stampato il modulo, dovrà essere compilato autorizzando il trattamento dei dati e contrassegnando l’avvenuta lettura dell’informativa sulla privacy. In seguito, il modulo compilato deve essere inviato al numero di fax +39 02 30377960 o all’indirizzo postale Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano, tramite raccomandata A/R, insieme alla copia del documento d’identità del nuovo utilizzatore della SIM.

Come cambiare l’intestatario di un contratto cellulare Fastweb

Per cambiare l’intestatario di una SIM Fastweb collegato ad un piano di abbonamento che prevede l’utilizzo di dispositivi mobile, occorre recarsi presso uno dei punti vendita del gestore. Sono facilmente individuabili dal sito internet Fastweb.

Per effettuare la procedura di subentro occorre portare:

  1. La SIM relativa all’abbonamento;
  2. Il documento d’identità e il codice fiscale del cessionario e del subentrante.

Il passaggio avverrà nel giro di pochi giorni e per verificare che l’operazione sia andata a buon fine basterà andare nell’area privata del sito internet di Fastweb o contattando l’assistenza clienti al numero 192.193.

Vorresti maggiori informazioni sulle bollette? Leggi tutte le informazioni sulle bollette a 28 giorni!

Come fare il subentro di un contratto cellulare Vodafone

Per cambiare l’intestatario di contratto cellulare Vodafone o di una SIM è necessario effettuare i seguenti passaggi:

  1. Collegarsi al sito internet dell’operatore;
  2. Accedere all’account inserendo i propri dati di accesso;
  3. Se non si possiede un account è necessario crearne uno nuovo, cliccando sul pulsante per effettuare la registrazione e compilando i campi.
  4. Cliccare sulla voce “”aggiungi SIM”” e inserire il numero della SIM in cui si vuole subentrare come titolare.
  5. Cliccare il tasto “”Conferma“”.

Questa semplicissima procedura consente di diventare “reali utilizzatori” della SIM, acquisendone i pieni diritti di utilizzo.

Anche per cambiare l’intestatario di un abbonamento Vodafone occorre effettuare l’accesso al proprio account (o crearne uno nuovo) sul sito internet del gestore. Però, in questo caso, è necessario cliccare sulla voce Subentro per piani Abbonamento e compilare il modulo dedicato fornendo le informazioni richieste.

Successivamente sarà necessario inviare il modulo con la documentazione richiesta via PEC o raccomandata A/R e attendere la conferma che il subentro sia avvenuto.

Per ricevere maggiori informazioni consulta la pagina Agcom!

Chiamaci per ricevere assistenza nel subentro!

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by paoloa

Aggiornato su 30 Set, 2020