Disdetta Infostrada: ecco come fare

Sommario: Scopri come effettuare una disdetta Infostrada e annullare il tuo abbonamento Internet o del telefono in modo semplice e veloce, senza dover pagare penali e costi di disattivazione troppo alti.
Per iniziare, Infostrada è stato un autorevole marchio della telefonia italiana, acquistato nel 2001 dal gruppo WindTre. Con l’obiettivo di rendere le Condizioni Generali di Contratto più chiare e comprensibili, in questo articolo troverai tutto quello che c’è da sapere su come mettere in pratica una disdetta Wind Infostrada.

Infostrada e Wind sono la stessa cosa?

Infostrada e Wind non sono dello stesso gruppo, per questo motivo prima di elencare tutte le soluzioni su come effettuare una disdetta Infostrada, è fondamentale fare distinzione tra i due marchi.

All’inizio, i due operatori di telefonia erano in società differenti, infatti Infostrada nasce come brand indipendente agli inizi della liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni fisse in Italia.

In particolare, dal 1996 Infostrada è stato il primo vero operatore in competizione con la rete fissa di Telecom Italia.

Tuttavia nel 2001 il brand diventa proprietà di Enel e viene aggregato in Wind Telecomunicazioni S.p.a.

Successivamente a questa unione Infostrada inizia a commercializzare offerte con i marchi di Wind e 3 Italia, nel dettaglio servizi come:

  • telefonia fissa
  • xDSL
  • fibra ottica

Ad ogni modo nel 2020 per Wind arriva il momento di unificare i brand e in quell’occasione tutta l’azienda prende il nome di WindTre.

Ora che sai brevemente cosa è successo, non ti resta che scoprire come eseguire una disdetta a Wind Infostrada.

Disdetta infostrada senza costi: come non pagare la penale

Prima di tutto, se scegli di inviare una disdetta a Infostrada prima del termine minimo concordato nel contratto, sarai vincolato a versare una penale.

D’altra parte ci sono alcuni casi in cui non sei obbligato a pagare, puoi disdire infostrada senza penali in queste circostanze:

  • Modifica unilaterale del contratto, quando l’operatore decide di cambiare l’offerta scelta da te
  • Mancato rispetto degli standard di qualità, quando la compagnia non è in grado di rispettare la qualità promessa nel contratto come ad esempio velocità di download e upload.
  • Recesso anticipato e diritto di ripensamento, quando si recede dal contratto entro 14 giorni e il contratto è stato realizzato al di fuori dei locali commerciali dell’operatore.

Indipendentemente dal motivo di recesso, ci sono casi in cui la compagnia attribuisce ai clienti costi extra.

Per evitare queste situazioni è importante rispondere con tempestività e conoscere tutti i numeri di assistenza Infostrada per parlare con un operatore.

Come disdire Infostrada?

Come detto in precedenza, disdire un contratto Infostrada, può essere in alcuni casi gratuito o a pagamento in base alle condizioni generali del contratto stipulato.

Indipendentemente dalla motivazione, devi conoscere tutti i modi per disdire un contratto Infostrada. Qualsiasi modalità scegli, ricorda di avere con te i seguenti dati:

  1. dati anagrafici
  2. codice fiscale
  3. recapito telefonico
  4. motivazione per cui si vuole disdire

Le richieste di disdetta di solito vengono eseguite entro 30 giorni dal ricevimento di Infostrada.

Di seguito, tutti i dettagli su dove inviare una disdetta Wind Infostrada.

Contattaci per conoscere ed attivare le offerte internet e telefonia adatte a te

Il Nostro Servizio

Info

Disdetta Infostrada online

Se vuoi disdire il contratto infostrada online il primo passaggio da seguire è quello di collegarsi sul sito Internet dell’operatore ed accedere all’area clienti.

Da qui è necessario scaricare, stampare e compilare il modulo per la richiesta di disdetta del tuo contratto.

Successivamente deve essere spedito in una busta chiusa con i documenti elencati in precedenza all’indirizzo:

  • Wind Tre S.p.A – CD Milano Recapito Baggio, Casella postale 159, cap 20152 Milano.

Disdire Infostrada con pec

Per disdire Infostrada tramite pec, bisogna possedere una casella Pec e non un indirizzo email normale.

L’indirizzo a cui inviare il modulo per disdetta contratto infostrada tramite pec è il seguente:

  • servizioclienti155@pec.windtre.it

Disdetta Infostrada dove inviare la raccomandata?

Per disdire un contratto di telefonia fissa Infostrada con raccomandata, bisogna inviare una copia del proprio documento di identità e il modulo di disdetta al seguente indirizzo:

  • Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, CAP 20152 Milano (MI)

La raccomandata deve essere A/R cioè con ricevuta di ritorno. Inoltre non dimenticare di firmare il modulo e di inviare un documento di identità valido con un preavviso di 30 giorni.

Quali sono i costi di disattivazione di Infostrada?

I costi di disattivazione Infostrada dipendono dal tipo cessazione effettuata. Se la disdetta avviene al di fuori delle condizioni contrattuali, si deve pagare a Infostrada dei costi extra.

In base alla motivazione e alla tempistica del recesso, ecco quali sono i costi da affrontare:

  • 35,00 euro se la richiesta prevede la riattivazione del servizio con un rientro con Telecom Italia o con una migrazione attraverso un altro operatore.

Nel caso in cui la richiesta implichi la cessazione del servizio senza riattivazione con altri:

  • 65,00 euro per la cessazione completa del servizio attivo sulla rete
    55,00 euro per recedere solo dal servizio voce non attivo su rete Infostrada

Per servizi opzionali come ad esempio Infostrada TV la durata e le modalità di rinnovo possono essere diverse dal contratto principale.

Trovi maggiori dettagli nelle Condizioni Specifiche di Contratto.

Riconsegnare adsl Infostrada e altri dispositivi

Nel momento in cui si prosegue con la disdetta del contratto Infostrada, ricorda che è necessario provvedere a consegnare le apparecchiature che sono state date in comodato d’uso.

Difatti, chi esercita come in questo caso una disdetta o una cessazione completa delle offerte Infostrada, deve restituire i dispositivi e quindi anche il modem.

I servizi di comodato e locazione dei dispositivi Infostrada hanno durata di 24 mesi dalla data di attivazione e sono rinnovati riservatamente per altri 12 mesi.

In caso di disattivazione anticipata si dovranno affrontare le seguenti spese:

  • Dispositivi connessi alla rete Internet tramite Servizi ADSL o VoIP come modem, router, cordless, modem Voce Wi-Fi se la disattivazione avviene prima verrà applicato un corrispettivo pari a 40 euro; trascorsi 24 mesi sarà applicato un corrispettivo pari a 1 euro.
  • Dispositivi connessi all’accesso ed alla fruizione del servizio SuperInternet come la chiavetta USB, se la disattivazione avviene in anticipo il corrispettivo da pagare è di 60 euro; trascorsi 24 mesi l’importo applicato sarà 1 euro.
  • Per dispositivi connessi all’accesso ed alla fruizione del Servizio Infostrada TV ed ai suoi Contenuti come il Set Top Box, in qualsiasi momento avvenga la cessazione, sei tenuto a restituire l’apparato, in caso contrario Infostrada di addebiterà l’importo di 150 euro.

Il Set Top Box di Infostrada va inviato a proprie spese al seguente indirizzo:

  • WIND Telecomunicazioni S.p.A., presso CEVA Logistics, Restituzione Apparato Infostrada, Via dell’Informatica, 11, 00040 Santa Palomba – Pomezia (RM).

Da ultimo, ti consigliamo di consultare la pagina delle regolamentazioni di Agcom a questo indirizzo, per avere più informazioni sulla tutela dei consumatori.

Contatta uno dei nostri operatori qualificati per attivare le offerte che ti convengono di più tra tutti gli operatori telefonici italiani.

Info

Aggiornato su 15 Feb, 2024

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Federica

Copywriter specializzata in normative e innovazione.

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi i nostri termini e condizioni legali.