Internet per la tua casa: tutto ciò che devi sapere

Chiama i nostri esperti per farti aiutare a gestire i tuoi contratti con i fornitori di rete internet

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdì - dalle 8:30 alle 19:00

Risparmia tempo facendo gestire a noi i tuoi problemi

Manuale di istruzioni

Sommario: Tutti ormai usano internet in casa loro, ma come funziona davvero la tua connessione? E che alternative hai?

Le informazioni più importanti per internet in casa tua

  1. ARPANET – un primo internet usato nel periodo della guerra fredda come rete di comunicazioni
  2. World Wide Web – 1991 – viene creato al CERN di Ginevra e reso pubblico

I tipi di connessione

  1. ADSL
  2. Fibra
  3. Chiavetta USB per connessione senza cavo

Attualmente, in una società come quella in cui viviamo, i collegamenti a internet sono innumerevoli e continui. Giorno e notte, questo vasto e, per un certo verso misterioso, universo apre i propri confini a miliardi e miliardi di persone in tutto il mondo.

  • È una realtà che condiziona e modula parecchi aspetti della nostra vita. Gran parte dello stesso tessuto della società è imbevuto, strutturato e cresciuto dalle radici trovate online.
  • Indubbiamente, la realtà del World Wide Web costituisce una risorsa preziosissima in infiniti ambiti della nostra vita quotidiana. In ogni momento, in ogni parte del pianeta, c’è qualcuno che chiede una informazione attraverso i motori di ricerca più popolari.
  • Internet apre le porte di un mondo che non presenta alcun confine e che è capace di unire una parte all’altra dell’intero globo. Uno strumento, effettivamente, potentissimo e di facile accesso.

Ma come nasce una tale tecnologia, che quasi tutti noi abbiamo nelle nostre case? E quali sono le informazioni più importanti da conoscere al riguardo? Vediamolo insieme in questo articolo.

La nascita di Internet

  • Possiamo far risalire la nascita di internet alla creazione di ARPANET, acronimo di Advanced Research Projects Agency NETwork. Questo è stato il primo nome di quello che poi sarebbe diventato l’Internet che tutti, oggi, conosciamo.

La nascita di questo embrionale strumento la si deve, come tante altre invenzioni, all’ambito militare.

Infatti, è all’interno dello scenario relativo alla Guerra Fredda, che possiamo collocare l’avvio dell’evento che avrebbe cambiato le sorti della vita di ognuno.

In particolare, è negli anni Sessanta del secolo scorso, che il Ministero della Difesa statunitense si preoccupa di dare vita a un progetto che si poneva come finalità la protezione di tutti i messaggi e dell’intera comunicazione militare americana.

  • L’agenzia governativa del dipartimento della Difesa, che fu selezionata per raggiungere tale scopo fu l’ARPA, oggi conosciuta in tutto il mondo come DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency). La strategia a cui l’agenzia ha pensato è stata quella di creare innumerevoli canali comunicativi in cui le informazioni sarebbero potute passare, in modo sicuro, a dispetto di eventuali danni subiti dalle reti.

In pratica, venne costruita una fitta trama di strutture che avrebbe garantito la trasmissione di preziose informazioni. Al tessuto formato da questa trama, venne dato il nome di ARPANET. Nel corso degli anni, l’agenzia fu divisa e in seguito smembrata, nel 1990. Questo grazie al fatto che la Difesa americana separò la struttura militare da quella principale, dando il via, così, alla nascita del moderno Internet.

  • Infatti, è il 1991 quando il CERN di Ginerva inizia la modifica della storia globale, creando e rendendo pubblico il World Wide Web. Da allora e progressivamente, il numero di utenti collegati a Internet è cresciuto in maniera spropositata. Pensate che nel febbraio 2020 gli utenti presenti online erano ben 43.318 milioni!

Internet e le modalità di connessione per la casa

Collegarsi al web mondiale non è un’azione complessa e, se vogliamo, in alcuni casi neanche tanto onerosa. Esistono più modalità di connessione per accedere a Internet. Vediamo di seguito, quali sono le opzioni tra cui scegliere il modo migliore di utilizzare questa tecnologia.

Altre risorse che ti possono interessare:

Internet e l’ADSL

Creata già alla fine degli anni Ottanta da un ingegnere statunitense, con il passare del tempo, l’ADSL è diventato il mezzo più comune per accedere a Internet. Il canale più utilizzato ma anche uno dei primi creati.

La semplicità di questo dispositivo risiede nel fatto che non occorre installare costose tecnologie per riuscire ad entrare nel World Wide Web e avere internet in casa, bensì, il suo utilizzo va di pari passo con la linea telefonica e il classico doppino di rame.

L’ADSL si caratterizza, soprattutto, per la sua asimmetricità rispetto al vecchio SDSL. Cosa significa? L’asimmetria consiste nel fatto che la velocità di download, che è quella mediante cui vengono ricevuti i dati, differisce da quella di upload, ossia la velocità con cui si inviano i dati. È sufficiente avere in casa un modem o router predisposto alla ricezione di questa modalità comunicativa.

Infatti, mediante l’ultimo tratto della linea telefonica, la vostra residenza o l’ufficio sarà collegata alla centrale telefonica stessa, la quale modulerà tutto il traffico Internet di una intera zona.

In Italia, sono molti gli operatori che offrono tariffe vantaggiose per quanto riguarda il collegamento Internet con ADSL. A tal proposito occorre dire che è presente anche un’autorità, AGCOM,  che regola l’andamento dei costi a cui gli utenti devono far fronte al fine di usufruire del servizio.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti leggete il nostro articolo sull’ADSL.

Parla con i nostri esperti per ricevere assistenza nella scelta del fornitore migliore e nelle procedure burocratiche.

06 94 80 44 71

Manuale di istruzioni

Internet e la fibra ottica

Apparentemente più giovane, poiché la sua nascita risale al periodo compreso tra la seconda metà degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, la fibra ottica costituisce un ulteriore modo di utilizzare Internet.

La sostanziale differenza rispetto all’ADSL va ricercata nei materiali di cui la fibra ottica si compone: un insieme di innovativi filamenti di fibra di vetro o comunque, simili varietà di polimeri plastici. La dimensione di tali filamenti si riduce a quella di un capello umano. Questi sono a loro volta ricoperti da una speciale gomma che ha il compito di mantenere uniti i cavi e al medesimo tempo di proteggerli.

La fibra ottica riesce a garantire maggiore sicurezza in relazione agli eventuali guasti, che risultano in numero inferiore, nonché una maggiore velocità attraverso cui tutti i dati, le informazioni, le immagini, riescono a circolare all’interno della fibra stessa.

Come per l’ADSL, anche per la fibra ottica esistono numerose offerte proposte dai vari operatori e controllate da AGCOM.

Se sei interessato a questa modalità di accesso a Internet per la casa, ti consigliamo il nostro articolo dedicato alla fibra ottica.

Internet e le connessioni senza cavo: la chiavetta internet

Se da un lato vi sono ADSL e fibra ottica, che sono ottimi mezzi per usufruire di Internet in casa tua, ma che, per il loro utilizzo, necessitano di un impianto stabile e fisso, dall’altro, esiste anche una ulteriore opzione per inoltrarsi nel mondo del web: le connessioni senza cavo.

Altri articoli interessanti:

Soprattutto se parliamo dei giovani, che sono sempre più dinamici e pronti a spostarsi, per quanto riguarda il lavoro, per l’università o semplicemente per divertimento, ma anche per tutti quei lavoratori che devono continuamente viaggiare. La chiavetta Internet o il router Wi-Fi portatile costituiscono un vero elemento di comodità e praticità.

La chiavetta si differenzia dalle prime due opzioni, principalmente, per il fatto che per il suo utilizzo, non occorrono cavi o reti telefoniche fisse. Ma semplicemente si tratta di un dispositivo che si collega direttamente all’uscita USB del computer. Che sfrutta la tecnologia 3G e 4G per la ricezione del segnale.

Infatti, la Sim in essa contenuta provvederà a connetterla a una rete cellulare dando la possibilità di usufruire dei servizi di rete internet anche da casa. Attualmente una singola chiavetta riesce a raggiungere velocità di navigazione che possono arrivare fino a 326,4 Mbit/s per quanto riguarda il download, mentre per l’upload si arriva anche a 86,4 Mbit/s.

Se sei un tipo che viaggia e si sposta molto o che, semplicemente, non desidera effettuare abbonamenti con gli operatori che lavorano con l’ADSL o con la fibra ottica, allora la chiavetta Internet fa decisamente al caso tuo!

Altri articoli utili

Puoi scoprire, con il nostro articolo, le migliori tariffe per chiavetta internet proposte dai fornitori, e con quest’altro, tutte le connessioni per il telefono di casa.

Chiama un nostro esperto per valutare le offerte più convenienti per te!

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by paoloa

Aggiornato su 30 Set, 2020