Reclami Vodafone: modulo, guida e contatti

Servizio Internet-Casa di papernest: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Scopri come inviare un reclamo all’operatore telefonico e di internet Vodafone

Vodafone reclami. Per inviare un reclamo o più reclami a Vodafone è possibile agire in vari modi. Infatti il provider dispone di canali di assistenza rapida, differenti in base alla tipologia di utente (business o privato). In particolare, si può inviare una richiesta scritta che sarà presa in carico entro 45 giorni lavorativi.

Nel caso in cui sia stato già inoltrato un richiamo e il cliente non sia pienamente soddisfatto della risposta ricevuta, è possibile procedere ad effettuare una conciliazione.

Qui di seguito, analizziamo tutti i canali principali Vodafone utili per l’invio dei reclami.

Come effettuare i reclami Vodafone: suggerimenti utili

È possibile inviare uno o più reclami a Vodafone per mezzo dei numeri di telefono appositi. Tuttavia, prima di effettuare tale richiesta, è bene verificare se è disponibile una soluzione più rapida, consultando il sito Internet del provider.

Per avere informazioni riguardanti lo stato di avanzamento della pratica di reclamo Vodafone, i clienti privati possono contattare il call center Vodafone al numero gratuito 190, mentre gli utenti business, devono chiamare il numero 42323.

In base al tipo di cliente, privato o business, Vodafone mette a disposizione strumenti differenti per inoltrare i reclami. Vediamo qui di seguito, di cosa si tratta.

Reclami Vodafone per clienti Privati

Se sei un cliente privato, puoi inviare un reclamo per richiedere un rimborso a Vodafone avvalendoti dei seguenti mezzi di comunicazione:

Puoi contattare Vodafone:

  • supporto via chat Vodafone: questo canale, disponibile sul sito del provider, è attivo dalle ore 9:00 alle ore 20:00;
  • chiamando il numero 190, attivo dalle ore 8:00 alle ore 22:00.
  • tramite raccomandata A/R, inviandola alla Casella postale 190 – Ivrea, per tutte le questioni relative alla rete mobile, oppure, alla Casella postale 109 – Asti, per le comunicazioni riguardanti la linea fissa.

Il call center Vodafone, raggiungibile al numero gratuito 190, fornisce anche informazioni relative alla verifica della copertura di rete, alle promozioni ed ai servizi extra offerti dal fornitore.

Invio dei reclami a Vodafone per clienti Business

Il numero Vodafone per reclami riservato ai clienti business è il 42323. Tuttavia, i possessori di P.Iva possono inoltrare una richiesta di reclamo attraverso il sito web di Vodafone, accedendo alla sezione “reclami” dedicata alle aziende.

Anche in questo caso, prima di effettuare la procedura, è consigliabile visitare la pagina dedicata al Supporto Vodafone per P. Iva e Piccole e Medie Aziende, in modo tale da provare a risolvere le questioni più rapidamente.

I canali di comunicazione che può utilizzare un utente Business per inviare un reclamo a Vodafone sono tre:

  1. il servizio Parla con un esperto, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 19:00, grazie al quale è possibile comunicare con un consulente dell’ufficio reclami Vodafone Business, che richiamerà il cliente.
  2. il servizio “compila la tua richiesta”: per mezzo del quale puoi inviare un reclamo a Vodafone utilizzando la suddetta sezione. Per farlo, ti basterà cliccare sul tasto “inoltra un reclamo”. Verrai reindirizzato all’interno di una pagina web dedicata, dove dovrai inerire username e password Vodafone, ossia, le credenziali dell’area Fai da te.
  3. l’invio di una raccomandata A/R alla Casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO).

Hai problemi con in tuo gestore telefonico? La soluzione te la diamo noi! Chiamaci gratuitamnete e attiva oggi una nuova tariffa senza burocrazia ‍

06 94 80 44 71

Info

Come vengono gestiti i reclami Vodafone

Per poter risolvere al meglio qualsiasi controversia legata ai servizi ed alle offerte Vodafone, il provider ha stabilito un determinato metodo di gestione dei reclami.

Una volta ricevuta la segnalazione da parte del cliente, che deve essere completa e dettagliata, Vodafone effettua una verifica, seguita eventualmente, da una richiesta di documentazione mancante. L’utente viene, quindi, contattato da un operatore, al quale dovrà comunicare i dati necessari.

La terza fase della gestione dei reclami consiste in una comunicazione scritta da parte di Vodafone, che contiene l’esito della valutazione. Il provider provvederà ad inoltrarla al cliente entro 45 giorni lavorativi.

L’esito del reclamo può essere positivo o negativo: nel primo caso, l’utente ottiene la risoluzione della sua richiesta, mentre nel secondo, gli verranno fornite le motivazioni necessarie per comprendere il rifiuto della stessa.

Carta del Cliente Vodafone

La Carta del Cliente Vodafone è un documento creato appositamente per tutelare i consumatori. Grazie a questo testo è, infatti, possibile avere informazioni riguardo ai propri diritti e doveri relativi alla sottoscrizione dei contratti Vodafone.

In particolare, la Carta del Cliente mette a disposizione degli utenti privati e business, tutte le informazioni relative alla telefonia fissa e mobile, alla rete Internet fissa e alle modalità di inoltro dei reclami.

All'interno del testo, sono presenti le seguenti sezioni:

  • i principi su cui si fonda Vodafone;
  • gli standard qualitativi dei servizi offerti;
  • la tutela dei diritti del cliente;
  • i contatti utili per informazioni e reclami.

Conciliazioni Vodafone: cosa sono e come funzionano

Le conciliazioni entrano in gioco quando il cliente non è pienamente soddisfatto della risoluzione del reclamo e costituiscono, quindi, il passo successivo, in caso di rifiuto dello stesso. Possono essere effettuate sia dai clienti business, sia dagli utenti privati.

Con Vodafone è possibile richiedere due tipologie di conciliazione:

  1. paritetica, che avviene in sede non giudiziale
  2. davanti al Co.Re.Com., che prevede una risoluzione delle controversie per mezzo dei Comitati Regionali per le Comunicazioni.

Vediamo qui di seguito, quali sono le caratteristiche di entrambe.

Reclami Vodafone: la conciliazione paritetica

Grazie alla conciliazione paritetica, il cliente ed il fornitore dei servizi di telefonia e di rete Internet si confrontano in sede non giudiziale. I rappresentanti dei due soggetti, denominati “conciliatori”, si occupano di esplicare le problematiche di entrambe le parti, in modo tale da arrivare ad una risoluzione soddisfacente per tutti.

Questa tipologia di conciliazione, che può essere applicata qualora un reclamo venga rifiutato dal provider, è la soluzione più indicata per risolvere il problema in modo veloce (da 15 a 30 giorni) e a costi bassi.

Per richiederla, è necessario recarsi presso uno sportello delle Associazioni dei Consumatori appartenente al Consiglio Nazionale dei Consumatori.

Se sei registrato sul portale Vodafone, puoi utilizzare la pagina web dedicata alle conciliazioni, effettuando il log in nella tua area riservata.

Conciliazione davanti al Co.Re.Com

È possibile effettuare una conciliazione avvalendosi dell’aiuto dei Co.Re.Com, organismi regionali che si occupano della risoluzione delle controversie tra fornitori e consumatori.

I Comitati Regionali per le comunicazioni fanno le veci dell’AGCOM, il Garante delle Comunicazioni, che nella delibera n° 203/18/CONS, stabilisce ogni dettaglio relativo alla procedura di conciliazione dinanzi al Co.Re.Com.

In questo caso, tutto si svolge in via telematica, attraverso il portale Conciliaweb, al quale si può accedere con i propri dati di Identità Digitale (SPID).

Dopo il login e la compilazione di un formulario da parte del consumatore, è possibile svolgere una negoziazione senza conciliatore Co.Re.Com.

Se l’esito è positivo, l’organismo rilascia un attestato che dimostra la risoluzione delle controversie, altrimenti, si passa alla fase successiva, ossia, alla conciliazione vera e propria.

Conciliazione Co.Re.Com per reclami Vodafone: la procedura di Definizione

Le comunicazioni tra le parti si svolgono in videoconferenza o attraverso uno scambio di informazioni non sincronico. Alla fine del confronto, viene redatto un verbale di conciliazione, che, nel caso di esito positivo, consente di archiviare la conciliazione stessa.

Qualora non si riescano a risolvere le controversie, le parti possono richiedere una procedura di Definizione, che consiste in una nuova trasmissione di informazioni relative al caso, all’Organo collegiale, che delibererà in favore del consumatore o del fornitore di servizi.

Una causa di reclamo per il provider è quando Vodafone non funziona in una determinata zona o per un determinato periodo di tempo.

Per la risoluzione dei casi è, quindi, possibile presentare le istanze di conciliazione all’AGCOM per mezzo di un modulo online, disponibile all’indirizzo conciliaweb.agcom.

Scopri le migliori offerte internet e telefonia del momento e attivale gratuitamente grazie ai nostri esperti ‍

Info

Redactor

Scritto da paoloa

Aggiornato su 18 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni