Vodafone richiesta rimborso: informazioni e modalità

Servizio Internet-Casa di papernest: 4,6 ⭐ su Trustpilot


Sommario: In questo articolo le modalità per la richiesta di rimborso a Vodafone per fatturazione a 28 giorni, Segreteria telefonica e servizio Vodafone Exclusive. 

Le modalità per la richiesta di rimborso a Vodafone differiscono in base al tipo di servizio sottoscritto. In particolare, è possibile effettuare tali procedure per i rimborsi riguardanti la fatturazione a 28 giorni, le chiamate accidentali al servizio di Segreteria telefonica per utenti in possesso di iPhone, per il servizio Vodafone Exclusive, e molto altro ancora.

In questo articolo, scopriremo quali sono le varie tipologie di richiesta di rimborso Vodafone, i numeri utili da contattare e tante altre informazioni.

Richiesta rimborso Vodafone per fatturazione 28 giorni

La delibera AGCOM 269/18/CONS, stabilisce che il fornitore di servizi Internet e di telefonia fissa e mobile, deve risarcire il cliente qualora abbia prodotto fatture ogni 28 giorni. Per mezzo di un’apposita procedura, il consumatore può richiedere la restituzione dei giorni erosi.

Tale problematica insorge nel contesto del ritorno alla fatturazione mensile, in quanto le fatture erogate dai provider, non tengono conto dei due giorni del mese, e conseguentemente, gravano sul cliente. Proprio per tale motivo, è possibile effettuare una richiesta di rimborso delle fatture prodotte nel periodo che va dal 23 giugno 2017 al 5 aprile 2018.

La richiesta di rimborso può essere effettuata anche dai clienti Vodafone attivi nel periodo precedente al 5 aprile 2018, che hanno chiuso il contratto di rete fissa dopo il 23 giugno 2017.

Vediamo qui di seguito, quali sono le modalità per richiedere il rimborso relativo alla fatturazione a 28 giorni.

Fatturazione a 28 giorni: contatti Vodafone e modalità  di rimborso

Dopo il ricorso da parte di Vodafone e di altri fornitori di servizi di telefonia fissa, mobile e rete Internet, rigettato dal Consiglio di Stato con la sentenza 00879 del 2020, è stato stabilito ufficialmente che i clienti devono essere risarciti per la fatturazione a 28 giorni.

Il ricorso, avvenuto contro la delibera AGCOM, che sanciva il diritto dei clienti ad un indennizzo, prevede un rimborso automatico effettuato direttamente dalle compagnie telefoniche, senza il bisogno di una richiesta scritta da parte degli utenti.

Sul portale Vodafone dedicato alla richiesta di rimborso per la fatturazione a 28 giorni, è possibile inserire i propri numeri di rete fissa o di cellulare, digitandoli all’interno delle apposite sezioni. In questo modo, gli operatori possono contattare i clienti telefonicamente, per risolvere tale questione. In alternativa, è possibile chiamare il numero 42591 da linea fissa.

Richiesta rimborso giorni erosi Vodafone: Privati, Aziende e TeleTu

Per tutti i clienti Vodafone Privati, Vodafone Azienda e TeleTu, in possesso di una linea fissa (sia Vodafone che TeleTu) cessata dopo il 23 giugno 2017, le modalità di richiesta di rimborso sono differenti. Ecco tutti i contatti Vodafone:

Contatti Vodafone

Clienti Privati
Raccomandata A/R alla Casella Postale 190 – 10015 Ivrea o
PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it
Vodafone Azienda
Raccomandata A/R alla Casella Postale 190 – 10015 Ivrea o
PEC all’indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it
TeleTu Raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Casella Postale 1022 – 88046 San Pietro Lametino (CZ)

  • Clienti Privati: per richiedere il rimborso, è necessario inviare una raccomandata A/R alla Casella Postale 190 – 10015 Ivrea, con causale “rimborso fatturazione 28 giorni cliente disattivo”, oppure, inoltrare una PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it, all’interno della quale devono essere elencati il codice cliente ed un numero di telefono di contatto.
  • Vodafone Azienda: anche i clienti business possono inviare una raccomandata A/R con la stessa causale citata in precedenza, sempre alla Casella Postale 190 – 10015 Ivrea. In alternativa, è possibile inoltrare una mail all’indirizzo PEC di Vodafone Aziende, ossia, vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it, indicando il codice cliente e il proprio numero telefonico, oppure, compilando l’apposito modulo online.
  • TeleTu: i clienti TeleTu possono richiedere il rimborso inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Servizio Clienti Casella Postale 1022 – 88046 San Pietro Lametino (CZ), sempre con causale “rimborso fatturazione 28 giorni cliente disattivo”. All’interno del documento occorre inserire il numero di telefono e il codice cliente presente in fattura.

E’ possibile trovare ulteriori informazioni leggendo il nostro approfondimento sui contatti Vodafone.

Hai avuto problemi con internet? Chiamaci e attiva oggi la migliore offerta internet per te!

06 94 80 44 71

Info

Come chiedere il rimborso fatturazione a 28 giorni per i clienti Vodafone Business

Sul portale Vodafone è presente una sezione dedicata agli utenti Vodafone Business, all’interno della quale è possibile ricevere informazioni riguardanti la richiesta di rimborso per la fatturazione a 28 giorni.

Il rimborso, dovuto a seguito della delibera AGCOM 269/18/CONS, può essere richiesto dai clienti Vodafone di rete fissa e convergenti.

Per effettuare la richiesta, è sufficiente inserire nei campi vuoti, i dati personali, ossia la Partita IVA ed il codice cliente, presente nelle fatture Vodafone. In seguito, occorre cliccare sul pulsante “procedi”. La procedura può essere svolta soltanto se l’utente è un referente aziendale abilitato.

L’esito della richiesta viene comunicato automaticamente, appena si è provveduto ad inserire i dati online. Naturalmente, il riscontro può essere negativo o positivo: nel primo caso, si riceve una notifica sulla stessa pagina web che indica in modo chiaro il rifiuto del rimborso.

Se il rimborso viene accettato, compare una schermata con tre opzioni, che consentono all’utente di scegliere la modalità di erogazione del denaro.

È infatti possibile optare per:

  • un accredito nelle prime tre fatture utili,
  • uno sconto in fattura,
  • attivare un’offerta Vodafone gratuita per un determinato periodo di tempo.

Richiesta di rimborso per la Segreteria telefonica Vodafone

Spesso, capita di chiamare per sbaglio il numero che consente di ascoltare i messaggi di Segreteria telefonica, e conseguentemente, di trovare meno credito disponibile sulla propria SIM.

Nel caso di Vodafone, il costo ammonta 1,50 euro al giorno, solo quando viene utilizzato il servizio di Segreteria, se non compreso nella propria offerta telefonica e dall’estero.

Il rimborso delle chiamate effettuate al numero della Segreteria, può essere ottenuto soltanto dai clienti Vodafone in possesso di uno smartphone Apple iPhone, dispositivo che non consente di disattivare manualmente il servizio. Per ovviare a questo problema, gli utenti possono contattare il supporto Vodafone e richiedere informazioni sulle modalità di rimborso.

  • Per disattivare il servizio di Segreteria telefonica, è sufficiente visitare la propria area riservata (Fai da te) del portale Vodafone, o in alternativa, contattare il 42070.

Altri articoli correlati

Se desideri ricevere ulteriori informazioni puoi leggere i nostri articoli di approfondimento per maggiori dettagli riguardo alla verifica della copertura di rete Vodafone, all’invio dei reclami e ai servizi extra offerti dal provider. Oppure puoi contattare il servizio clienti al numero 190.

Come effettuare la richiesta di rimborso per Vodafone Exclusive

Alcuni utenti hanno riscontrato problemi con il servizio Vodafone Exclusive, causati da una possibile attivazione automatica e da una conseguente perdita di credito sulla SIM. Per questo motivo, si può richiedere un rimborso, utilizzando due modalità:

  1. accedendo all’area Fai da te e scaricando il modulo apposito, compilandolo ed inviandolo alla Casella Postale 190 10015 – Ivrea (TO), includendo la copia di un documento d’identità valido. Il modulo può essere inviato per raccomandata A/R, posta ordinaria o fax, al numero 800.034642.
  2.  compilando la richiesta online. 

Gli utenti che hanno attivato una SIM Vodafone prima del 13 giugno 2014, non hanno diritto al rimborso.

Richiesta rimborso a Vodafone per altre motivazioni

È possibile richiedere un rimborso a Vodafone anche per altre tipologie di problemi, come ad esempio:

  • un pagamento sbagliato: quando si effettua per errore il pagamento di una fattura più di una volta;
  • una fatturazione errata: spesso, con un importo superiore a quello dovuto;
  • i consumi extra soglia;
  • una richiesta anticipata di recesso;
  • la ricezione di una fattura nonostante il contratto con il fornitore non sia più in essere.

Cosa dice Arera a proposito delle richieste di rimborso

Per tutte le questioni elencate precedentemente, il cliente Vodafone può richiedere un rimborso e contestare la/le fattura/e in questione. Sul sito AGCOM, puoi trovare informazioni dettagliate riguardo alle procedure da eseguire quando si presentano tali situazioni.

Contatta un nostro operatore per avere finalmente la migliore offerta internet per te e la tua faimglia

Info

Aggiornato su 21 Ott, 2021

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Federica

Redattrice Internet e Innovazione

Commenti

2 Valutazioni bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi i nostri termini e condizioni legali.
Giuseppe Aieta
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Salve sono cliente Vodafone e nonostante abbia pagato tutte le fatture il servizio wi fi non si è mai attivato se non dopo ripetuti interventi di cui solo l’ultimo risolutivo avvenuto in data 8.10.2021. Pertanto chiedo rimborso fatture.

Internet-Casa

Buongiorno Giuseppe, noi non rappresentiamo Vodafone ma bensì una società di intermediazione per la sottoscrizione delle utenze. Detto ciò, le consigliamo di mettersi in contatto telefonicamente con il suo fornitore per ottenere un assistenza adeguata. Se invece fosse insoddisfatta della propria offerta e fosse interessato a cambiarla, più consultarsi gratuitamente con un esperto al numero:0694804471

POLI ROBERT
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Salve. Sono un nuovo cliente vodafone. E sono titolare di un azienda individuale di un negozio di mini market. Volevo sapere avendo avuto un disservizio per 15 giorni di internet, telefono fisso, e pos. Da qualche giorni internet e il pos funzionano ma il telefono fisso non ancora. Dopo tutto questi disguidi volevo sapere se si può fare una richiesta di risarcimento danni ho di avere almeno le due prime fatture gratis. Distinti saluti. SIGNOR POLI ROBERT

Internet-Casa

Buonasera Signor Poli, può provare ad inviare un reclamo o una richiesta di rimborso a Vodafone Business e provare ad ottenere un rimborso. Se dimostra il disservizio subito dovrebbe riuscire ad ottenerlo.