Che cos’è il codice di migrazione per internet fibra e ADSL

Servizio Internet-Casa di papernest: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Se devi cambiare operatore internet ti verrà richiesto il codice di migrazione, scopri cos’è e come trovarlo.

Ti è mai capitato di cambiare operatore per la tua connessione di rete? In questa circostanza ti sarà stato chiesto di fornire il codice di migrazione internet della tua utenza. Se non ti sei mai trovato in una situazione del genere e vorresti cambiare gestore, il codice di migrazione sarà indispensabile perché l’operazione vada a buon fine.

Infatti il codice di migrazione internet fibra e ADSL è un codice identificativo di un’utenza telefonica, creato appositamente per agevolare le procedure di cambio operatore.

Questo codice permette di richiedere un passaggio ad un nuovo gestore, autorizzando l’operazione in maniera semplice, sicura e, soprattutto, inequivocabile. L’AGCOM ha introdotto questa misura nel 2007, proprio con l’obiettivo di tutelare i consumatori da trasferimenti illeciti.

Scopriamo allora che cos’è codice di migrazione per internet fibra e ADSL in questa nostra breve guida.

Come funziona il codice di migrazione per il cambio operatore fibra e ADSL

Il codice di migrazione internet è un codice alfanumerico utile per effettuare il cambio di gestore della propria linea fissa. Il codice migrazione internet fibra adsl di casa è composto da un numero di caratteri che può variare da una sequenza minima di 7 ad un massimo di 18.

Solitamente riportato nella bolletta, il codice migrazione internet per il cambio operatore è composto da 4 parti:

  1. Il COW: è la prima parte del codice di migrazione ed è formata da tre caratteri che identificano il gestore di telefonia. Il COW è un codice univoco, assegnato ad ogni operatore dall’AGCOM.
  2. Il COR: è la seconda parte del codice e la sua lunghezza varia tra gli 8 e i 12 caratteri. Il COR è il codice che indentifica la linea e, in alcuni casi, può riportare il numero di telefono.
  3. Il COS: è la terza parte del codice di migrazione e identifica la tecnologia per la connessione alla rete internet (fibra ottica, VoIP, ADSL, ecc..). Si compone di tre cifre e può riportare valori compresi da 001 a 017, da 222 o 999.
  4. Il codice di controllo: è l’ultima parte del codice ed è solitamente una lettera, utile per verificare la correttezza del codice stesso.

Quindi il numero di codice migrazione per internet fibra e ADSL è una stringa alfanumerica che racchiude delle informazioni esclusive, che permettono di distinguere precisamente un’utenza dalle altre. Per questa ragione è indispensabile per effettuare un cambio di gestore della linea.

Cambiando operatore riesci sempre a ottenere le migliori promozioni, scopri come!

06 94 80 44 71

Info

Vorresti cambiare il tuo operatore? In questo articolo troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per cambiare operatore internet fibra e ADSL.

Dove si trova il codice di migrazione per internet fibra e ADSL di casa

Come ti segnalavamo in precedenza, il codice di migrazione internet fibra ADSL viene riportato in bolletta. Ogni operatore, però, inserisce il codice assegnato al cliente in un punto diverso della fattura. Individuare il codice non è complicato, dal momento che viene posto solitamente al di sotto della dicitura Codice di migrazione.

Nel caso in cui non fosse possibile reperire il Codice di migrazione dalla bolletta è necessario recuperarlo dalla propria area clienti, accedendovi tramite l’APP o dal sito dell’operatore. In alternativa, si può ottenere il codice contattando il servizio clienti del proprio gestore, richiedendolo all’operatore in linea.

Potrai infatti richiedere la verifica del codice di migrazione internet direttamente all’operatore al telefono.

  • Il gestore è tenuto a fornire il codice di migrazione all’utente che ne fa esplicita richiesta in un arco di tempo non superiore alle 24 ore. In genere, in mancanza di problemi particolari, questo viene rilasciato istantaneamente.

Di seguito diamo delle indicazioni utili per trovare il codice di migrazione nelle bollette dei principali operatori di telefonia italiani.

Dove trovare il codice migrazione TIM per internet fibra e ADSL

Dove si trova il codice di migrazione TIM?

Nella fattura inviata da TIM, in formato cartaceo o via e-mail, è possibile scorgere il codice di migrazione TIM al di sotto della dicitura Codice segreto. Con il codice migrazione di TIM è possibile cambiare operatore quando si vuole cambiare contratto telefonico. In particolare tale codice è riportato al di sotto dei dati dell’intestatario della bolletta, esattamente sotto al Codice Fiscale dell’intestatario della linea.

Codice di migrazione per internet fibra e ADSL di Wind

Dove si trova il codice di migrazione Wind Tre?

Nelle bollette inviate da Wind il codice di migrazione WindTre si trova nella sezione Telefono e Internet, collocata a destra del numero di telefono. Di seguito alla sigla C.M. che sta appunto ad indicare il Codice di Migrazione.

Codice di migrazione per internet fibra e ADSL Vodafone

Dove si trova il codice di migrazione Vodafone?

Vodafone inserisce il codice di migrazione Vodafone per internet fibra ADSL all’inizio della fattura, nel box in cui viene riportato il riepilogo dei dati identificativi dell’utenza, ovvero il numero telefonico e il codice identificativo linea ADSL o fibra. Il codice migrazione Vodafone è utile al momento di cambiare operatore.

Codice di migrazione per internet fibra e ADSL Fastweb

Dove si trova il codice di migrazione Fastweb?

Nelle bollette di Fastweb il codice di migrazione viene inserito all’inizio della bolletta, in alto a sinistra, nel box che contiene i dati dell’utente.

Codice di migrazione degli altri operatori

Anche per gli altri operatori telefonici esiste un codice di migrazione che è necessario trovare e mostrare al momento del cambio operatore.

  • Codice di migrazione Tiscali
  • il Codice di migrazione Infostrada (Wind)
  • Codice di migrazione Teletu
  • Codice di migrazione di Postemobile

Istruzioni su come utilizzare il codice di migrazione internet fibra adsl nel cambio di operatore

Come già abbiamo detto, il codice migrazione è il principale strumento per effettuare il cambio di operatore. Quando si cambia gestore, la prassi consiste nei seguenti passaggi:

  1. Individuare l’offerta più vantaggiosa in base alle proprie esigenze;
  2. Contattare il nuovo operatore;
  3. Attivare l’offerta.

Per attivare un abbonamento con un nuovo gestore è necessario fornire alcune informazioni:

  • I propri dati anagrafici;
  • Documenti d’identità;
  • Il codice di migrazione;
  • La modalità di pagamento con cui si intendono pagare le fatture.

Ricevute queste informazioni, una volta che il nuovo cliente avrà sottoscritto il contratto, il nuovo gestore si occuperà della pratica di cessazione del vecchio contratto attraverso il codice di migrazione.

A questo punto, nel giro di pochi giorni, verrà completata la procedura di migrazione della linea ed il nuovo abbonamento sarà attivo. È importante ricordare che la disattivazione della linea e la migrazione può comportare dei costi e ti invitiamo a leggere il nostro articolo su questo argomento.

Inoltre, se vuoi conoscere cosa prevede la normativa per la tutela del consumatore puoi consultare questa pagina.

Scopri le offerte internet migliori che premiano il cambio operatore

Info

Aggiornato su 18 Giu, 2021

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Paolo A.

Redattore Internet-Casa

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi i nostri termini e condizioni legali.