Open Fiber: cos’è e come funziona

Scopri le ultime offerte per la fibra ottica e attivale senza stress

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdì - dalle 8:30 alle 19:00

Il servizio è totalmente gratis

Manuale di istruzioni

Sommario: Scopri come funziona Open Fiber, l’infrastruttura che porta la fibra ottica in Italia.

In Italia le infrastrutture che permettono la connessione ad internet stanno subendo un profondo rinnovamento. Ma non poteva che essere così, viste le necessità sempre più marcate e dato il ruolo che il web ha nelle nostre vite. Oggi è fondamentale garantire la navigazione su internet. E fare in modo che l’esperienza di navigazione sia ottimale. Questo vuol dire fornire un servizio veloce, innovativo, facilmente accessibile e sicuro. Soprattutto per ciò che riguarda la fibra e l’alta velocità. Aziende come Open Fiber lavorano proprio per questo. Vediamo assieme come in questo approfondimento. 

La fibra ottica e la situazione in Italia

Il sistema di connessioni in rete è quindi cambiato velocemente e sono stati fatti notevoli passi in avanti in termini di tecnologia e avanguardia. Infatti oggi possiamo parlare delle connessioni a banda ultra larga, che permettono di navigare a velocità elevate. Per un’esperienza di navigazione unica. In Italia, però, ci sono purtroppo ancora situazioni di arretratezza, in cui anche una normale linea Adsl non garantisce una connessione stabile e anzi, si ha a che fare con una lentezza snervante e fastidiosa.

In particolare molti piccoli comuni sono ancora tagliati fuori, non solo dall’alta velocità, ma anche dalle normali connessioni in Adsl. Questo è molto limitante per diversi italiani. Queste esclusioni, nel 2020, non dovrebbero essere permesse.

Il processo di rinnovamento avviato da società come Open Fiber ha come obiettivo quello di portare l’alta velocità fibra in tutte le regioni.

Ma cos’è la fibra ottica?

La fibra ottica è un insieme di cavi costituiti da filamenti vetrosi o polimerici con un rivestimento in gomma. Questi cavi sono stati realizzati per permettere il passaggio di “”segnali di luce“”. Questi impulsi luminosi garantiscono una velocità di trasmissione di dati davvero elevata. Un mondo totalmente differente rispetto le solite linee Adsl.

Con la fibra possiamo navigare e ottenere le nostre informazioni in meno di un attimo. Lavorare e svolgere un’infinità di attività. Per non parlare del multimediale, tanto amato dalla maggior parte delle persone. Finalmente possiamo goderci diversi servizi di streaming online e vedere film, serie tv, partite e quant’altro, in tutta velocità e nel modo più affidabile possibile.

Le normative sulla Fibra ottica

Dal punto di vista delle norme, non si può dire che la situazione sia ferma. Lo stato italiano già con il Decreto “”Sblocca Italia“”, aveva introdotto l’obbligo di accesso alla fibra negli edifici in costruzione (la cui domanda edilizia è stata presentata dopo il 1 Luglio 2015) e in quelli dove vi è una profonda ristrutturazione in atto. Questo vuol dire rendere ogni condominio ed edificio capace di accogliere la fibra ottica e renderla disponibile ad ogni unità abitativa.

Ma sono diverse le norme legate all’innovazione e all’introduzione della fibra in Italia. Queste sono rese necessarie per snellire la burocrazia e facilitare l’ingresso degli italiani nel mondo dell’alta velocità. Un particolare riferimento può essere fatto, per esempio, al problema autorizzazioni. Soprattutto se si abita in un condominio. Basti sapere che gli operatori sono autorizzati a svolgere ogni attività per garantire il servizio al proprio abbonato, senza dover aspettare una delibera condominiale.

Insomma qualcosa si muove in Italia. Seppur a piccoli passi, finalmente, sembra di essere sulla strada giusta. Open Fiber è una delle società che più crede al progresso tecnologico e sta investendo molto per rendere unita l’Italia con la fibra ultra veloce.

Fibra FTTH e FTTC: le differenze

Proprio perchè le infrastrutture in Italia devono subire ancora dei profondi cambiamenti, la banda ultralarga della fibra non è ancora disponibile in tutto il nostro Paese. In molte regioni bisogna arrivare a compromessi. Infatti si fa una distinzione tra i tipi di collegamenti in fibra, FTTH e FTTC:

  1. Fibra FTTH (Fiber to the home). Questa è la vera e propria fibra. Dalla centrale dell’operatore fino alla nostra abitazione, il collegamento è effettuato in fibra e per questo potremo godere di velocità elevate. Questo perchè i collegamenti con tale tecnologia garantiscono una trasmissione di dati elevata ed evitano ogni dispersione di segnale.
  2. Fibra FTTC (Fiber to the Cabinet e cioè “”Fibra fino alla cabina””). In questo caso il collegamento in fibra sarà presente solo dalla centrale fino all’armadio (la struttura da cui partono i vari cavi telefonici fino alle varie unità abitative). Da quest’ultimo alla nostra abitazione, la connessione avverrà con i classici cavi in rame. Proprio per questo si parla anche di connessione “”misto rame””. Usufruendo di entrambi i tipi di collegamento, ne risulterà che le velocità di navigazione saranno minori. Questo in quanto il tratto della vecchia linea Adsl ha dispersioni maggiori.

Siamo specializzati nel sobbarcarci la burocrazia dei tuoi contratti internet e telefonia, esegui tutto in una call di 5 minuti

06 94 80 44 71

Manuale di istruzioni

Chi è Open Fiber?

Open Fiber è un operatore nel mercato italiano di infrastrutture di rete ed è “”wholesale only“”, cioè vende solo all’ingrosso. Questo vuol dire che non eroga i propri servizi direttamente ai clienti finali ma attraverso i suoi partner, aziende cioè che usufruiscono delle infrastrutture di Open Fiber per garantire i propri servizi.

Questa azienda nasce nel 2015 ed è oggi posseduta con quota paritaria da Cdp Equity ed Enel. Una società che ha come priorità principale il progresso tecnologico e l’innovazione. Elementi che servono davvero tanto alla nostra cara Italia.

Negli anni, Open Fiber ha avviato la costruzione delle proprie infrastrutture di rete a banda ultra larga con fibra FTTH, la cosiddetta fibra “”pura””. Questo per poter portare i servizi digitali innovativi in tutte le regioni italiane. Una soluzione ideale per tutte le città minori e le zone periferiche che faticano ancora ad accedere a connessioni stabili e veloci.

Con la rete Open Fiber si potrà finalmente trasformare in realtà la connessione ultraveloce fino a 1 Gigabit per secondo (Gbps), il tutto con un’infrastruttura italiana interamente in fibra ottica. In poco tempo questa rete è diventata la più diffusa in Italia. Un’azienda che cura la realizzazione, la parte gestionale e la manutenzione della sua rete con grande efficienza e affidabilità.

Come funziona Open Fiber?

La grande rete realizzata da open Fiber è in continua evoluzione ed espansione e mira ad occupare tutte le regioni italiane nel breve tempo possibile. Questa società lavora all’ingrosso, come spiegato prima. Ha scelto tale modello di business per poter garantire l’accesso a tutti gli operatori interessati e fornire vaste possibilità di scelta.

Quindi l’infrastruttura in fibra ottica è disponibile per tutti gli operatori di telecomunicazioni a parità di condizione. E sono moltissime le aziende partner che fanno parte del mondo Open Fiber e usufruiscono delle loro reti.

Sono diversi i servizi proposti dall’azienda Open Fiber agli operatori. Svariate soluzioni per ogni necessità. L’esigenze e le domande di mercato sono vaste e differenti, proprio per questo, anno dopo anno, sono state studiate offerte in grado di diventare la risposta a tali bisogni.

Questa rete del futuro vuole quindi collegare tutti gli italiani ed eliminare finalmente ogni crepa e differenza presente tra ogni zona. Soprattutto diminuire il gap con tutti gli altri stati dell’Europa. Non è infatti possibile che uno Stato moderno come l’Italia sia ancora arretrato per ciò che riguarda le infrastrutture di rete.

Per permettere l’accessibilità ai servizi nel modo più grande e rapido possibile, il servizio di Open Fiber si rivolge a vari enti e strutture. Questo per permettere di usufruire dell’alta velocità ovunque. Per la tua casa, per il tuo condominio o per il tuo business. Ma anche per le pubbliche amministrazioni. Per tutti.

La copertura della fibra di Open Fiber

Il motto di Open Fiber è “”Più connessi, più uniti. Per viaggiare tutti alla stessa velocità“”. Sono chiare fin da subito le intenzioni di questa azienda che mira a sviluppare la propria infrastruttura di rete per diffondere la fibra FTTH in tutta Italia. Un tipo di connessione ultra veloce che fornisce internet ad 1 Gigabit al secondo.

  • Per quanto la rete sia in continuo aggiornamento e si cerchi di costruire strutture adeguate in tutto il Paese, attualmente ci sono zone in cui il servizio non è ancora disponibile. Per informarsi di ciò, basta fare una verifica della copertura della fibra.

Come posso verificare la copertura?

Recandoci sul sito ufficiale di Open Fiber possiamo da subito verificare se siamo raggiunti dal loro servizio. Basterà recarsi sul menu e cliccare sulla dicitura “”verifica copertura“”.

Nella pagina seguente saranno richiesti tre semplici dati:

  • la tua città,
  • l’indirizzo e
  • il numero civico.

Cliccando su “”cerca“” sarà possibile verificare se il servizio Open Fiber è disponibile per la tua casa. Ricordiamo che questa azienda lavora solo all’ingrosso, vende cioè i suoi servizi agli altri operatori partner che a loro volta li rivendono ai consumatori finali. In ogni caso essendo Open Fiber indipendente, possiamo definirla una vera e propria alternativa a Tim, l’altro operatore proprietario delle infrastrutture di rete in Italia.

  • Nel caso si fosse raggiunti dalla copertura della fibra ottica Open Fiber, avremo l’elenco di tutti i partner e operatori con l’offerta migliore per te e per la tua casa.
  • Appariranno infatti vari riquadri con il nome di un operatore partner. Insieme a questo, sarà presente l’offerta con tanto di dettagli e prezzo, in modo da andare direttamente sul sito e controllare la proposta più attentamente.

Open Fiber e il progresso tecnologico della sua fibra

Open Fiber punta a costruire un futuro in cui il progresso tecnologico della fibra ottica porti un cambiamento importante nell’esperienza di navigazione di tutti gli italiani. Questa innovazione e continua evoluzione delle infrastrutture tecnologiche disponibili deve rappresentare per il Paese una trasformazione definitiva del digitale. Questa era “”digital””, impone l’accesso in tutta sicurezza e veloce alla rete.

Sono proprio i servizi di Open Fiber a ricoprire un ruolo fondamentale negli ultimi tempi. Mai come ora il sogno di unire l’Italia con la connessione ultraveloce della fibra FTTH, sembra poter divenire realtà. In questo modo, non solo i grandi centri urbani, ma anche le zone periferiche e minori, potranno accedere alla fibra. Questo per un Italia più moderna, interattiva e soprattutto ultraveloce. Capace di colmare una volta per tutte il gap con gli altri Paesi.

In breve, Open Fiber si riassume in:

  1. Velocità. Più velocità in tutta Italia. Per sposare l’innovazione e stare al passo con i tempi, oltre che vivere un’esperienza di navigazione unica
  2. Accessibilità. Internet veloce accessibile a tutti. Basta barriere invisibili, basta crepe e differenze così evidenti tra le varie regioni e le varie città.
  3. Affidabilità. A garanzia di questa connessione ultraveloce c’è l’infrastruttura di rete creata da Open Fiber. Con la favolosa connessione in fibra in FTTH. La pura fibra, quella che permette di raggiungere velocità strabilianti.

I Punti di forza della rete Open Fiber

La rete Open Fiber è riuscita negli anni a farsi strada, assumendo una posizione di rilievo nel mondo delle connessioni internet e dell’alta velocità. Con le proprie infrastrutture ha reso possibile limare ogni differenza tra le regioni, portando e diffondendo i propri servizi su tutto il territorio italiano. Andiamo a vedere quali sono i punti di forza di Open Fiber: [/list-steps]

  1. Tutela della concorrenza. Trattandosi di un fornitore di infrastrutture di rete fibra all’ingrosso, Open Fiber offre i propri servizi a tutti gli operatori interessati a condizioni eque.
  2. Infrastruttura di qualità. Una garanzia per la rete, interamente in fibra ottica FTTH. Il modo migliore per sostenere l’evoluzione e offrire servizi di qualità.
  3. Innovazione. Queste soluzioni tecnologiche sono nate per rendere l’Italia finalmente moderna, tecnologica e ultraveloce. Questo per favorire la crescita economica globale e introdurre un sistema innovativo in grado di cambiare il modo di vivere internet [/list-steps]

Questi sono i punti di forza e i valori aggiunti di Open Fiber. Enormi vantaggi che porteranno a notevoli cambiamenti in tutta Italia. La connettività ultraveloce della rete FTTH sarà in grado di portare una svolta epocale nel nostro Paese. Interesserà tutti gli abitanti e sarà in grado di migliorare lo stile di vita degli stessi. Una esperienza di navigazione completamente diversa che colpirà non solo i privati e le famiglie ma anche le imprese, i lavoratori. Finalmente si avrà a che fare con un servizio che può davvero dare valore alla nostra quotidianità e metterci tutti d’accordo.

Non sono in molti ad investire sul progresso tecnologico. Forse è stato sottovalutato il problema e questo ha creato una voragine tra noi e i principali Stati europei. Ma non Open Fiber, una delle poche che continua ad impiegare tutte le proprie forze ed energie per offrire l’opportunità di un accesso rapido e sicuro alla rete. per tutti. Per qualsiasi informazione aggiuntiva potete recarvi sul loro sito e visualizzare le Faq di Open Fiber e i contatti.

Per approfondire le normative che riguardano la fibra ottica puoi visitare il sito della Gazzetta Ufficiale.

Chiamaci e chiedici consiglio sulle convenzioni internet del momento

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by paoloa

Aggiornato su 15 Dic, 2020