Postemobile richiesta rimborso: come procedere per ottenerla

Servizio Internet-Casa di papernest: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Pensi di avere diritto ad un rimborso da parte di Postemobile ma non sai come procedere per farne richiesta? In questo articolo andremo parleremo proprio di questo. Ovvero di quali canali di comunicazione è possibile fare uso per contattare l’operatore telefonico e di come comportarsi in caso di mancata risposta.

Cominciamo!

Chi è Postemobile?

Postemobile è un servizio di telefonia fissa e mobile controllata da Poste Italiane, nota azienda italiana che si occupa di servizi postali, bancari, finanziari, di telecomunicazione, riscossione e pagamento.

Ad oggi Postemobile è classificato come operatore virtuale, ovvero un gestore telefonico non avente licenza per operare nello spettro radio con slot propri. Di conseguenza usufruisce quindi della copertura sul territorio italiano di un operatore abilitato, in questo caso Vodafone. Scopri di più su Postemobile e le sue tariffe leggendo l’articolo dedicato, o se hai già chiare le offerte, approfondisci qui per scoprire tutti i servizi extra dell’operatore virtuale.

Chiamaci e fatti aiutare a risparmiare sulle offerte di internet e telefono.

06 94 80 44 71

Info

Postemobile richiesta rimborso: tutti i contatti

Attualmente Postemobile offre diversi canali di comunicazione ai propri clienti (clicca qui per approfondire e scoprire tutti i contatti dell’operatore italiano), ma parlando di richiesta rimborso Postemobile ci soffermeremo solo sui alcuni di questi:

  1. numeri utili Postemobile
  2. email
  3. posta raccomandata.

Vediamoli insieme.

Numero assistenza Postemobile

Se preferite inoltrare la vostra richiesta di rimborso tramite un colloquio telefonico con un operatore specializzato, allora basterà chiamare il numero verde Postemobile unico, dedicato ai clienti: il 160.

Infatti attraverso questo numero, grazie al menù interno, sarà possibile navigare a 360 gradi il mondo dell’assistenza clienti, entrando in contatto con operatori specializzati a seconda che si tratti di problemi relativi alla parte tecnica, commerciale o amministrativa.

Mail Postemobile rimborso

Se invece preferite affidare ad internet la vostra richiesta di rimborso, allora la mail da utilizzare sarà:

  • info@postemobile.it

Per non correre il rischio di non ricevere risposta, è necessario sempre fare attenzione ad inserire all’interno del testo i seguenti dati:

  1. i propri dati generali
  2. di un documento di riconoscimento
  3. del contratto per cui avete intenzione di ricevere un rimborso.

Postemobile casella postale

Ad ogni modo, oggi la metodologia più sicura e adatta ad una richiesta di rimborso rimane sempre la cara vecchia posta raccomandata. Tramite questa è infatti possibile avere la certezza assoluta dell’avvenuta ricezione da parte di Postemobile, il quale, se la richiesta di risarcimento è stata inviata completa dei dati necessari per l’avvio della pratica, sarà tenuto a rispondere entro 45 giorni.

Passato questo lasso di tempo, si avrà diritto ad un ulteriore rimborso di 2€ ogni 5 giorni extra passati senza ottenere risposta.

Ecco i due indirizzi ufficiali forniti dall’operatore telefonico ai quali spedire le raccomandate, uno per i reclami che riguardano le utenze fisse ed uno per le utenze mobile:

  1. PosteMobile SpA – Casella postale 3000 – 37138 Verona (VR) – valido per le utenze fisse
  2. PosteMobile SpA – Casella postale 2020 – 37128 Verona (VR – valido per le utenze mobile

Mancata risposta Postemobile e tutela legale

Può capitare che la risposta da parte di Postemobile alla richiesta di rimborso continui a non arrivare, oppure che arrivi ma non sia come ci si aspetti, con l’azienda che non riconosce il risarcimento.

In questo caso è possibile procedere con le vie legali, affidandosi ad una delle numerose associazioni a tutela del consumatore, come Altroconsumo, che dispone di un team di avvocati di cui poter usufruire in maniera completamente gratuita, oppure rivolgendosi al giudice di pace. Se vuoi conoscere di più riguardo alle richieste di reclamo Postemobile, leggi l’articolo dedicato.

Modulistica rimborso credito residuo Postemobile

Invece se la tua richiesta di rimborso è dovuta al desiderio di recuperare il proprio credito residuo all’interno di una Sim Postemobile, magari per un passaggio ad altra sim di un nuovo operatore, o per qualsiasi disservizio che ne ha impedito il trasferimento automatico, allora la soluzione sarà molto meno complessa.

In particolare basterà recarsi sulla pagina ufficiale del gestore telefonico, nell’apposita sezione di modulistica, e scaricare il modulo dal nome “richiesta riconoscimento credito residuo”. Clicca qui per accedere alla pagina in questione.

Modulo di richiesta rimborso Postemobile

Postemobile richiesta rimborso: conclusioni

Se sei arrivato fino a questo punto, allora non hai altro da imparare: sei pronto per passare all’azione utilizzando il canale di comunicazione più adatto alla tua richiesta di rimborso Postemobile. Ti auguriamo una buona fortuna e ci vediamo nel prossimo articolo!

Scopri le migliori offerte internet e telefonia del momento

Info

Aggiornato su 13 Set, 2021

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Paolo A.

Redattore Internet-Casa

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi i nostri termini e condizioni legali.