Vodafone rimodulazione tariffe 2020: le offerte coinvolte

Ci occupiamo di confrontare le offerte e aiutarti nell'attivazione

Chiamata gratuita - Lunedì a Venerdì - dalle 9 alle 20; e Sabato dalle 9 alle 17

Chiama ora un nostro esperto!

Manuale di istruzioni

Sommario: Leggi l’articolo su come agire in caso di rimodulazione delle tariffe del tuo abbonamento internet o telefonico con Vodafone.

In questo articolo scoprirai qual è la rimodulazione delle tariffe Vodafone preannunciata all’inizio del 2020.

In particolare, una rimodulazione è la modifica del contratto stipulato originariamente con la compagnia telefonica.

Per quanto riguarda Vodafone, alcuni clienti privati hanno subito una variazione delle offerte con incrementi fino a 4,98 euro al mese.

Quali sono le offerte Vodafone che hanno subito una rimodulazione delle tariffe?

Prima di tutto, a partire da Marzo 2020, sono attivi gli aumenti sulle tariffe annunciati da Vodafone per telefonia mobile.

La rimodulazione di Vodafone comprende quattro diverse offerte tra cui:

  1. Vodafone Digital
  2. Special 600
  3. Special 1000 4GB
  4. Internet Unlimited+

Al fine di, facilitare il passaggio verso servizi di nuova generazione e favorire il processo di aggiornamento e semplificazione delle proprie offerte, Vodafone le ha sostituite con le tariffe Easy Special.

A causa di ciò, la rimodulazione ha provocato un aumento e un costo più elevato delle offerte fino a 4,98 euro al mese.

Vodafone Easy Special 50 Giga/illimitati

Come detto in precedenza, le offerte ricaricabili Vodafone Digital, Vodafone Special 600 e Vodafone Special 1000 4GB non sono più in commercio.

Conseguentemente sostituite dalla gamma Vodafone Easy Special, questo tipo di offerte prevedono:

minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e fissa
100 – 1000 SMS verso tutti i numeri
50 Giga o Giga illimitati a seconda dell’offerta

Internet Unlimited+

Oltre alle precedenti offerte, Vodafone ha comunicato la rimodulazione del piano Internet Unlimited+, l’aumento sarà di ben 2,99 euro al mese.

Per lo stesso motivo degli altri cambiamenti, questa modifica permette a Vodafone di investire sulla propria rete e offrire un servizio migliore.

Scopri se ti conviene cambiare offerta

06 94 80 44 71

Manuale di istruzioni

Cosa fare in caso di Vodafone rimodulazione tariffe

In ogni caso, gli aumenti delle tariffe per i clienti subiranno una crescita compresa tra 1,50 euro a 4.98 euro in più al mese.

Tuttavia, gli incrementi non saranno gli stessi per tutti gli utenti, la variazione del costo dipenderà dall’offerta di partenza.

Qualsiasi cosa accade, i consumatori Vodafone coinvolti dalla rimodulazione, riceveranno tramite SMS una comunicazione con tutte le indicazioni sull’aumento applicato.

Il cliente in questo caso potrà:

  1. Accettare la modifica di Vodafone e passare in automatico alle tariffe Easy Special
  2. Contattare Vodafone per scegliere un offerta alternativa
  3. Recedere dal contratto

L’operatore avviserà gli utenti almeno 30 giorni prima dell’avvio della modifica.

Inoltre è bene sottolineare che recedere dal contratto per una rimodulazione, non comprende penali né costi di disattivazione se effettuato entro il limite di tempo imposto dall’operatore.

Rimodulazione Vodafone con dispositivo rateizzato

D’altra parte se nell’offerta è compresa la rateizzazione di un telefono o di un modem, il cliente dovrà continuare a pagare le rate residue con lo stesso metodo di pagamento scelto.

In alternativa, nel modulo di recesso, si dovrà indicare il pagamento delle rate in un’unica soluzione.

Ultimo ma non meno importante, Vodafone non è l’unico operatore coinvolto nelle modifiche delle tariffe. Ti consigliamo di consultare le seguenti pagine sulle recenti rimodulazioni tariffe di Tim e rimodulazioni dei prezzi WindTre. Inoltre scopri anche cosa fare in caso di rimodulazione delle tariffe di Fastweb.

Vodafone e Agcom ferme le rimodulazioni per 6 mesi

Di recente Vodafone e Agcom, hanno trovato un compromesso che sollecita l’operatore telefonico a cambiare disposizioni sull’argomento delle rimodulazioni.

Perciò, Vodafone con questo accordo deve rispettare alcune regole in difesa degli utenti tra cui, il più importante:

  • Stop alle rimodulazione per offerte e voce e dati attivate da meno di sei mesi.

In altre parole, non ci saranno modifiche contrattuali per gli utenti che hanno attivato nuove offerte voce e dati per i primi sei mesi.

In aggiunta a questo, Vodafone con il recente accordo del 22 Luglio 2020 con Agcom, si impegna a dare:

  • Informazioni su cambi di offerta e modifiche contrattuali più chiare, grazie ad una nuova sezione aggiuntiva nell’area personale del sito ufficiale.
  • Maggiore chiarezza sulla fase di chiusura del contratto.
  • Più opzioni di recesso in caso di rimodulazioni.

Nella speranza che Vodafone rispetti tutti gli impegni presi, l’operatore dovrà informare l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, di ogni modifica effettuata sulle condizioni contrattuali delle proprie offerte tramite un’unità di vigilanza.

Concludendo, è importante sapere quando e perché Vodafone rimodula le proprie offerte, per agire di conseguenza e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze. E come sempre ricordare che, se non si accettano le condizioni della rimodulazione, bisogna recedere dal contratto il prima possibile.

Scopri le migliori offerte internet e telefonia del momento

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by paoloa

Aggiornato su 15 Dic, 2020