Sim a consumo: tutti i vantaggi, svantaggi e le migliori offerte

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot


Sommario: Per quanto riguarda offerte e opportunità, il mondo mobile è davvero vasto. Infatti il progresso tecnologico ha portato sempre più possibilità tra i vari operatori telefonici presenti sul mercato attualmente. Una di queste novità sono le schede sim a consumo che andremo a trattare in questo articolo.

Oggi ogni consumatore può contare su un’ampia scelta di servizi, a seconda dei gusti, necessità e preferenze personali. Tra questi ci sono quelli legati alle sim a consumo.

Si è alla continua ricerca di proposte valide per il proprio smartphone, in modo da riuscire a risparmiare realmente. Da una parte è bello avere vaste possibilità (vista la molta concorrenza), dall’altra invece potrebbe nascere parecchia confusione sulla promozione da attivare.

Che cos’è una sim a consumo?

Tra le tantissime proposte disponibili ci sono quelle relative alle sim a consumo. Ma cosa sono?

COSA SONO LE SIM A CONSUMO?

Si tratta di tariffe mobile senza un costo fisso mensile, cioè senza canone. Come dice il termine stesso, si tratta di particolari servizi in cui l’utente paga solo quello che utilizza. Nella pratica, il consumatore avrà un costo nel momento esatto in cui chiamerà, manderà un SMS o inizierà la sua navigazione su internet. Il tutto secondo il piano tariffario previsto dal proprio operatore di telefonia mobile.

Si evince che non utilizzando i servizi a disposizione (chiamate, internet, SMS), con una sim a consumo, non si avrà nessun costo. Praticamente si potrà sfruttare una certa tariffa per un periodo determinato e poi non servirsene per un certo tempo, non pagando niente.

Quindi le sim a consumo sono ideali per tutti quelli che hanno bisogno di una scheda per il proprio cellulare, anche solo per pochissimi giorni. Il modo migliore per evitare spese in più, a causa di vincoli contrattuali che prevedono canoni mensili (al di là dell’effettivo consumo dei vari servizi).

Se sei in cerca di informazioni di vario genere sulla tua linea fissa e mobile, puoi consultare la nostra guida dedicata al mondo del telefono. Qui troverai aggiornamenti importanti del settore, i modi per ottenere assistenza valida e diverse offerte da non perdere.

Vediamo ora ogni tariffa mobile a consumo.

L’offerta Fastweb Mobile a consumo

Tra le molte offerte disponibili, vediamo quella relativa alla sim a consumo Fastweb. La proposta è sicuramente valida e permette di risparmiare parecchio, a seconda dei propri consumi. Il tutto con l’affidabilità della rete Fastweb, pilastro del settore. Ecco l’offerta nel dettaglio.

  

  • Nessun costo fisso e niente canone.
  • 5G incluso.
  • Chiamate a 0,05 € al minuto senza scatto alla risposta. Tariffazione che è al secondo.
  • SMS a 0,05 € a ogni messaggio inviato.
  • Internet in Italia a 0,94 cent €/MB. La tariffazione è a KB.

Altre info relative alla sim a consumo di Fastweb

Per attivare l’offerta a consumo di Fastweb Mobile è previsto un contributo sim di 5,00 € e una prima ricarica di 16,00 € (il credito rimane a disposizione dell’utente).

Inoltre potrebbero interessarti queste altre info utili:

  • Trasferimento di chiamata. Tutte le telefonate trasferite saranno tariffate a consumo secondo quella che è l’offerta prevista.
  • La segreteria telefonica nei Paesi Extra UE avrà un costo pari a quello di una chiamata internazionale.
  • Per utilizzare i vari servizi sarà necessario avere un credito residuo sufficiente sulla propria SIM. Se non vi è abbastanza denaro, si potranno effettuare solo chiamate di emergenza.
  • L’offerta è sottoscrivibile solamente nei punti vendita Fastweb.
  • Ci sono costi aggiuntivi per extra minuti a 5 cent, extra sms a 5 cent e 1 MB extra a 0,94 cent.

Troverai da Fastweb sim a consumo particolari, con varie caratteristiche valide per sfruttare il tuo smartphone. Se invece vuoi rimanere aggiornato sulle maggiori novità relative al telefono cellulare, puoi recarti alla pagina dedicata alla rete mobile. In questo modo otterrai ogni informazione riguardo le tariffe vantaggiose da attivare, disponibili fin da subito.

L’offerta Tim Facile a consumo

Anche per quanto riguarda l’offerta sim a consumo Tim, ci sono diverse opportunità da non perdere per pagare solo ciò che si consuma. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di questa proposta:

 

  • Chiamate a 49 cent al minuto senza scatto alla risposta.
  • Sms a 7,32 cent ( a messaggio inviato).
  • Internet con Flat Day a 4,00 € al giorno, solo quando effettivamente si utilizza la rete. Al raggiungimento di 500MB nella giornata, la velocità di navigazione si riduce a 32 Kbps.
  • Sim a consumo gratis, senza attivazione, costi mensili o canone.

Da Tim sim a consumo con offerte davvero vantaggiose! Proprio l’assenza di spese di attivazione la rende una delle migliori proposte presenti attualmente sul mercato. Per attivare la tariffa, se sei cliente TIM, puoi sfruttare la piattaforma online andando su “cambia piano base” o chiamando gratuitamente il numero 40916 o il servizio clienti Tim 119.

 

L’offerta Easy WindTre a consumo

Siamo arrivati alla proposta di sim a consumo Wind (ora WindTre). Anche per questo caso, la tariffa è interessante e non presenta canoni da pagare ogni mese. Queste sono le caratteristiche da tenere presenti:

 

  • Chiami fissi e telefoni mobile nazionali con la tariffa di 30 cent al minuto, scatto alla risposta di 20 cent (gli scatti sono anticipati di 60 secondi).
  • Gli SMS costano 30 cent l’uno.
  • MMS a 50 cent ciascuno.
  • Notifica SMS verso tutti i numeri italiani a 30 cent.
  • Videochiamata verso telefoni WindTre a 50 cent al minuto (tariffazione al secondo). Verso gli altri operatori è 1,00 € al minuto.
  • Navigazione su internet a 24 cent ogni MB ( tariffazione a Kb).

 

MONDO SIM CARD

Nel mondo delle sim card, si ha a che fare con diverse nuove tecnologie, questo grazie al progresso nel settore. A tal proposito, ti consigliamo le guide relative alle nuove eSim (le schede virtuali), e alle Nano sim. Nelle rispettive pagine troverai ogni informazione in merito, un modo per rimanere sempre aggiornato e scoprire tutte le novità del caso.

Altre info relative alla sim a consumo di WindTre

L’operatore WindTre informa i propri clienti che è possibile cambiare gratuitamente il piano tariffario attivato. Si potrà modificare quello Basic, attivo di default sulla sim, e passare a Easy. In questo caso ci continueranno ad essere servizi come:

  • SMS ti ho cercato. Per essere informati delle chiamate ricevute a telefono spento, non raggiungibile o quando sei occupato in un’altra conversazione.
  • Segreteria Telefonica. Per ascoltare i messaggi lasciati da altre persone che hanno provato a contattarti.
  • SMS di ricevuta di ritorno. Un servizio per ottenere una notifica per i vari messaggi inviati.

Puoi attivare il piano Easy di WindTre telefonando al 155 scegliendo l’opzione relativa al “cambio piano“. Oppure tramite l’App ufficiale MyWind (disponibile sia per i cellulari Android che iOS) o ancora attraverso il sito dell’operatore. Questo recandosi nell’area personale e accedendo con le credenziali in possesso.

L’offerta PosteMobile Unica New

Per finire parliamo della sim a consumo PosteMobile. Anche questo operatore offre ai propri clienti delle opportunità fantastiche, per risparmiare e pagare solo i consumi effettivi. Nel dettaglio.

 

  • Chiamate verso tutti a 18 cent al minuto.
  • SMS verso ogni cellulare a 18 cent a messaggio inviato.
  • Servizi inclusi come “Ti cerco” e “Richiama ora”, avviso di chiamata, controllo credito residuo al 401212, inclusi, senza nessun costo aggiuntivo (oltre quello già indicato).
  • Prezzo bloccato per tutta la durata contrattuale e con massima libertà di gestione della tua SIM. Infatti non ci sono canoni e spese fisse mensili.
  • Copertura di rete veloce 4G fino a 150 Mbps. Il tutto con una copertura di ben 99% della popolazione in Italia.
  • Per la navigazione su internet si sfrutta la tariffa base giornaliera al costo di 3,50 € al giorno per 400 MB ( tariffazione al KB).

Altre info relative alla sim a consumo di PosteMobile

La sim a consumo senza canone di PosteMobile prevede un costo di attivazione di 15,00 € (che diventeranno poi traffico telefonico disponibile). La spedizione della scheda è totalmente gratuita. Le tariffe sono per il traffico nazionale, senza scatto alla risposta e con scatti anticipati di 60 secondi. L’offerta è attivabile online o da canale telefonico su una nuova SIM PosteMobile, senza vincolo di portabilità del proprio numero.

Le SIM sono parte fondamentale del proprio smartphone: permettono di sfruttare ogni tipo di offerta presente sul mercato mobile. Ci sono alcuni dati importanti da tenere a mente quando si parla di schede telefoniche. Tra questi c’è l‘ICCID, il numero di 19 cifre che identifica in maniera univoca la propria SIM. In pratica una particolare “carta d’identità” che permette di approfittare di ogni nuova offerta di telefonia mobile. Vai alla nostra pagina dedicata all’ICCID della SIM e non perdere le novità in merito.

ATTIVA SUBITO L’OFFERTA

06 94 80 44 71

Info

I vantaggi e svantaggi delle sim a consumo

Come abbiamo potuto vedere, la scelta tra le sim a consumo è davvero vasta. È possibile scegliere la proposta che più si avvicina alle proprie necessità ed evitare ogni dubbio e problema. Ovviamente, come per qualsiasi servizio, ci sono pro e contro e bisogna valutare attentamente le cose prima di prendere una decisione sul da farsi. Scopriamo tutto nello specifico.

Vediamo insieme i vantaggi delle sim a consumo:

  • Nessun canone e costo fisso mensile
  • Spesa solo in base ai consumi effettuati dall’utente
  • Sim utilizzabile per periodi corti e in modo temporaneo
  • Ideale per chi utilizza o sfrutta poco i servizi dello smartphone

Ecco invece gli svantaggi delle sim a consumo:

  • Prezzi più elevati rispetto le tariffe classiche
  • C’è la possibilità di una maggiore spesa se si va oltre i limiti stabiliti dall’operatore
  • Non adatta a chi utilizza e sfrutta molto il proprio smartphone per chiamate, messaggi e internet
  • La navigazione in rete è più costosa e ha un traffico limitato (oltre velocità medio-bassa stabilita dall’operatore)

Sim a consumo: sì o no?

Ma quindi è meglio scegliere le sim a consumo oppure no? Tutto dipende da quelle che sono le proprie abitudini con lo smartphone. Se non si sfruttano le offerte classiche attive o si utilizza raramente il cellulare, pagare un importo fisso mensile non ha alcun senso. In questo caso è meglio scegliere una sim a consumo che soddisfa quel minimo di bisogno di cui necessiti. Soprattutto se si tratta di periodi temporanei.

Per gli altri casi, in particolare per gli amanti della navigazione su internet, social e intrattenimento sul web, è consigliabile una classica offerta mobile. Questo perché si avranno a disposizione determinate quantità di giga necessaria per svolgere tali funzioni, il tutto a prezzi accessibili.

Per altri servizi, ti consigliamo delle nostre guide dettagliate sul mondo della linea fissa, come quella sul voip. Vai alla pagina per avere ogni informazione a riguardo e non perdere nessuna novità.

Sempre per ciò che riguarda il mondo della telefonia mobile (e fissa) potrebbe interessarti il sito ufficiale dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM). Questo per rimanere aggiornato sulle leggi e normative in vigore, ottenere assistenza sui contratti telefonici o avere valide informazioni, novità e notizie del settore. Il sito lo trovi a questa pagina.

NON ASPETTARE ⏰

CHIAMACI!

Info

 

Aggiornato su 30 Giu, 2022

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Bernardop

Redattore Internet e Tecnologie