Guida Problemi Wifi: risoluzione problematiche

Servizio Internet-Casa di papernest: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Leggi la guida completa ai problemi della rete wifi. Tutto quello che c’è da sapere per non vivere mai più problemi con la connessione a internet.

Nell’ambito della connessione Wifi di casa e dell’ufficio, esistono alcune difficoltà per le quali il collegamento al web può talvolta risultare più complesso del previsto. Dentro questo articolo, proponiamo una Guida sui Problemi Wifi per la risoluzione delle problematiche.

In effetti, quasi tutti gli utenti che si interfacciano quotidianamente con il mondo di Internet, sia per lavoro che per altri motivi, si imbattono almeno una volta in uno di questi problemi.

In generale, le difficoltà di connessione del Wifi possono partire dalle questioni più comuni e semplici da risolvere, fino ad arrivare ai problemi più complessi e di difficile, ma non impossibile, risoluzione.

Dunque, nella nostra Guida Problemi Wi-fi ci occuperemo di analizzare le situazioni più diffuse di assenza di collegamento al web e le relative modalità per arrivare alla corretta sistemazione delle varie problematiche.

I problemi maggiormente diffusi con il Wi-Fi

Come detto, nel momento in cui decidiamo di collegarci al web mediante connessione Wifi, qualche volta è possibile andare incontro a numerose difficoltà originate da diverse e specifiche motivazioni.

In questo senso, può essere che il dispositivo wireless risulti connesso senza nessun accesso a Internet, oppure, possono verificarsi altri problemi come:

  1. La connessione non funziona anche se il router risulta in corretta operatività
  2. Il Wi-Fi si disconnette in continuazione
  3. Lo smartphone o il tablet non sono in grado di stabilire un’adeguata connessione al web all’interno dell’abitazione
  4. La connessione funziona ma appare chiaramente lenta
  5. Un particolare dispositivo non riesce a collegarsi a Internet
  6. Il router o il modem non funzionano bene.

Guida Problemi Wifi: wireless connesso senza nessun accesso a Internet

Ogni qualvolta l’utente accende il proprio PC o tablet per utilizzare i servizi di rete e il sistema segnala l’errore relativo all’assenza di accesso a Internet nonostante una connessione attiva, ci si può trovare di fronte ad almeno due situazioni:

  1. Il dispositivo è adeguatamente collegato al router ma non riesce ad accedere alla rete wireless
  2. Il PC o il tablet non risulta connesso a Internet ma neanche al router.

Pertanto, per ognuno dei due problemi, esiste una possibile soluzione.

1. Il dispositivo non si collega a Internet

La prima cosa da fare quando ci si imbatte in un problema di connessione Wifi è senz’altro quella di procedere a un’attenta verifica di tutti i dispositivi presenti nell’abitazione.

In questo modo, è possibile comprendere se la questione riguarda ogni apparecchio attivo nell’ambiente o se, al contrario, il problema interessa un singolo dispositivo.

Infatti, in questo ultimo caso, è sovente sufficiente effettuare un riavvio del proprio PC o tablet.

Di fatto, in una situazione in cui il dispositivo ha difficoltà a collegarsi alla rete wireless, questo semplice e rapido gesto può condurre facilmente alla regolazione della situazione e, di conseguenza, rendere nuovamente funzionante tutto l’insieme.

A tal proposito, ricordiamo che questo sistema è consigliato e valido nel caso di un tipo di connessione Wifi piuttosto che mediante rete cablata.

2. Verifica connessione mediante rete cablata Ethernet

In tal senso, prendendo in esame la connessione mediante la rete cablata, occorre dire che anche questa modalità di cavo di rete può condurre a una reale difficoltà di connessione.

Quindi, nel momento in cui ci rendiamo conto che l’ostacolo al corretto uso di Internet in casa è legato al cavo Ethernet, è sicuramente meglio provvedere a un rapido controllo dello stesso.

A questo proposito, possiamo certamente dire che il mercato attuale offre numerosi modelli di tester per cavo Ethernet.

Invece, dal punto di vista economico, è possibile affermare che il prezzo di questo prodotto varia dagli articoli più economici a quelli professionali.

In particolare:

  • Tester cavo Ethernet di base: intorno ai 10,00 €11,00 €
  • Tester di medio livello qualitativo: circa 20,00 €
  • e Tester professionale: tra i 160,00 € e i 180,00 €.

Generalmente, un tester per cavo Ethernet viene utilizzato per il controllo di eventuali difetti della struttura fisica del cavo stesso e anche per individuare degli errori di installazione.

Dunque, una volta verificato l’esatto montaggio e la struttura del cavo, si possono tranquillamente utilizzare specifici software, i quali produrranno un report contenente tutti i dati relativi al funzionamento della rete cablata.

Ricordiamo che, in questo caso, è necessario l’uso di due dispositivi che funzioneranno rispettivamente da server e da client.

Inoltre, un altro passaggio utile alla verifica della qualità della propria rete è quello di effettuare un apposito speed-test wifi per controllare la velocità e il livello prestazionale della connessione.

3. Cosa fare quando il PC non risulta connesso né a Internet né al router

D’altro canto, se il PC di casa o il tablet non risultano connessi né a Internet né al router, allora è consigliabile effettuare un controllo del router ma anche del modem.

Innanzitutto, si può procedere spegnendo e riattivando entrambi i dispositivi nel seguente modo:

  • Scollegare i cavi di alimentazione sia del modem che del router
  • Attendere almeno un paio di minuti prima di riattaccare i dispositivi alla corrente
  • Riattivare router e modem
  • Controllare gli apparecchi servendosi delle luci lampeggianti presenti sugli stessi. Questa operazione potrebbe richiedere una manciata di minuti.

A questo punto, nel caso in cui le luci non funzionassero in maniera corretta, è consigliabile rivolgersi direttamente all’operatore per capire come risolvere la situazione.

Invece, un altro suggerimento utile in merito, è quello di contattare il provider dei servizi di rete per ottenere informazioni circa eventuali disservizi Internet o sospensione del servizio per determinati lavori.

Come contattare l'operatore wifi?

Sul nostro sito puoi contattare il tuo operatore, cercando la sua pagina specifica tramite il menu operatori, oppure puoi chiamare noi e ricevere il nostro aiuto per risolvere il problema.

Chiamaci e spiegaci il tuo problema wifi, ti aiuteremo a trovare un operatore migliore per la tua zona.

06 94 80 44 71

Info

Infine, rispetto ad ogni problematica in materia di connessione Wifi, è buona norma garantirsi sempre un buon livello di sicurezza della propria rete wifi di casa.

4. Guida Problemi Wifi: modifica dei DNS

Nell’evenienza in cui la connessione ai servizi di rete appaia attiva e, ciononostante, non sia possibile accedere a nessun sito Internet, allora si può provare a modificare i DNS della propria connessione.

In questo senso, i DNS (Domain Name System) non sono altro che grandi banche dati di indirizzi dei siti Internet, ossia, il meccanismo che disciplina la traduzione dei nomi dei nodi di rete in indirizzi IP.

Pertanto, per eseguire la corretta modifica dei DNS su sistema operativo Windows 10, occorre:

  1. Aprire il menù principale cliccando sulla bandierina Windows in basso a sinistra
  2. Andare alla sezione Impostazioni e selezionare la voce Rete e Internet
  3. Cliccare sulla sezione Modifica Opzioni Scheda per trovare il dispositivo in uso
  4. Cliccare con il tasto destro del mouse o del trackpad su Proprietà
  5. Effettuare un doppio click su Protocollo Internet Versione 4 TCO/IPv4 e selezionare la voce Utilizza i Seguenti Indirizzi Server DNS
  6. All’interno delle aree Server DNS Preferito e Server DNS Alternativo, digitare l’indirizzo dei server DNS da usare
  7. Convalidare le Impostazioni e confermare cliccando su OK.

Invece, per tutti coloro che utilizzano la rete Wifi e desiderano cambiare i DNS su Android sul proprio dispositivo, i passaggi da seguire sono:

  1. Dalla Home, accedere alla sezione Impostazioni
  2. Selezionare l’area dedicata a Wireless e Reti, oppure, quella del Wi-Fi
  3. Scegliere il nome della connessione wireless attualmente in uso
  4. Digitare per la Modifica Configurazione di Rete e spuntare la voce Mostra Opzioni Avanzate
  5. Scendere lungo lo schermo, selezionare Impostazioni IP e digitare sull’opzione Statico
  6. Impostare i server DNS che si preferisce utilizzare e digitare su Salva per confermare le modifiche eseguite.

Inoltre, ricordiamo che la modifica dei DNS è possibile anche su sistemi operativi iOS e dispositivi Mac.

4. Verifica delle impostazioni Indirizzo IP

Un ulteriore modo per cercare di ripristinare una situazione di connessione Wifi ottimale è legata alla verifica delle impostazioni Indirizzo IP.

Effettivamente, come sopra accennato, ogni apparecchio è dotato di uno speciale indirizzo IP necessario alla sua corretta attività prestazionale in relazione al collegamento web.

A tal proposito, occorre dire che ogni indirizzo viene attribuito ai dispositivi dallo stesso router nel momento in cui un PC, tablet o smartphone si collega a Internet.

Pertanto, un’impostazione di indirizzo IP sbagliata potrebbe facilmente condurre a una difficoltà di connessione, per la quale il Wifi è collegato ma il dispositivo non è comunque in grado di accedere ai servizi di rete.

In questo caso, per tutti coloro che utilizzano Windows 10, è consigliabile effettuare un controllo delle impostazioni dell’indirizzo IP nella seguente maniera:

  • Con il tasto destro del mouse o del trackpad, aprire la sezione Apri Impostazioni Rete e Internet nella barra delle applicazioni.
  • Cliccare sulla voce Modifica Opzioni Scheda e, all’interno dell’area Impostazioni di Rete Avanzate, selezionare la connessione attualmente in uso.

D’altro canto, per gli utenti che possiedono la versione di Windows 7, è necessario effettuare l’accesso all’Icona di Rete con il tasto destro e selezionare l’area Centro Connessioni Rete e Condivisione per cliccare il nome della propria rete vicino a Connessioni.

In entrambi i casi, al fine di verificare il proprio indirizzo IP, occorre entrare all’interno della sezione Proprietà.

Una volta dentro l’area, procedere cliccando su Protocollo Internet Versione 4 e continuare verso il controllo dell’effettiva attività delle voci: Ottieni un indirizzo IP Automaticamente e Ottieni Indirizzo Server DNS Automaticamente.

A questo punto, sarà possibile provare a ristabilire una nuova connessione Wifi.

Guida Problemi Wifi: cosa fare se la connessione wireless si disconnette frequentemente

Considerando la connessione wireless, un altro dei problemi a cui si può andare incontro è quello di un collegamento alla rete valido ma fastidiosamente intermittente.

Questo disturbo può essere dovuto a numerosi motivi come:

  1. Ostacoli fisici e materiali quali pareti e muri spessi
  2. Telefoni cordless
  3. La posizione del router
  4. La rete Wifi in sovraccarico
  5. Malfunzionamento del servizio di rete
  6. Elettrodomestici da cucina come il forno a microonde.

Insomma, nel momento in cui ci si trova di fronte a una situazione tale per cui la connessione risulta di scarsa qualità. Una delle prime cose da fare è sicuramente quella di spostare il router.

In relazione a questo, se il router è posizionato in prossimità del forno a microonde di casa è molto facile che quest’ultimo provochi inferenze sulla rete Generando in questo modo una connessione lenta e tendente a frequenti interruzioni.

In questo caso, si può semplicemente spostare il router a un’opportuna distanza rispetto al microonde.

Invece, nell’evenienza il problema riguardasse la rete, il consiglio più valido è quello di contattare direttamente il provider del servizio, utilizzando gli appositi contatti presenti sul sito Internet di ogni operatore.

Mentre, se il problema della connessione lenta e intermittente è dovuto a un sovraccarico della rete, la cosa più rapida da attuare per ristabilire una connessione di buona qualità è quella di rimuovere alcuni dispositivi dalla rete stessa.

In questa maniera, disabilitando la connessione di alcuni apparecchi come smartphone o tablet, sarà possibile liberare una buona parte della larghezza di banda Ripristinando in questo modo la normale connessione Wifi.

A proposito della connessione wireless, occorre dire che all’interno del mercato di settore sono presenti numerose offerte che consentono ad ogni utente di scegliere la connessione Wifi più adatta alle proprie esigenze.

Infine, per tutti coloro che desiderano ulteriori informazioni al riguardo consigliamo di leggere le indicazioni riportate in questa pagina.

Chiamaci per attivare una migliore offerte wifi che non ti causi problemi.

Info

Aggiornato su 13 Set, 2021

redaction La redazione di internet-casa
Redactor

Paolo A.

Redattore Internet-Casa

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi i nostri termini e condizioni legali.